Tom's Hardware Italia
Accessori PC e Gaming

Nuovi mouse e cuffia da Gaming RGB da Gamdias

Gamdias ha introdotto diversi nuovi prodotti. L'azienda, il cui nome è l'unione tra le parole GAM – in riferimento al gaming – e Dias – parola latina che significa dio – ha introdotto nuove periferiche: un mouse dedicato al gaming, di fascia media e un paio di cuffie RGB che potrebbero sorprendervi. Iniziamo dal mouse, […]

Gamdias ha introdotto diversi nuovi prodotti. L'azienda, il cui nome è l'unione tra le parole GAM – in riferimento al gaming – e Dias – parola latina che significa dio – ha introdotto nuove periferiche: un mouse dedicato al gaming, di fascia media e un paio di cuffie RGB che potrebbero sorprendervi.

Iniziamo dal mouse, lo Zeus P1 RGB. L'azienda è solita nominare i suoi prodotti facendo riferimento a diverse divinità della mitologia greca. Si tratta di un mouse dal design lineare, per destrorsi. È un mouse dalle grandi dimensioni, 7,2 x 4,1 x 12,7 cm, che lo rendono adatto a chi ha mani grandi e particolarmente confortevole a chi usa una presa di tipo Palm Grip. Le parti laterali prevedono un inserto in gomma che aumenta il grip, come anche la rotella centrale.

Untitled design (12)

È dotato di 8 tasti, due nella parte laterale, configurabili tramite software, con azioni rapide o macro. Il design è completato dall'illuminazione RGB, che si estende sia nella parte superiore che in quella inferiore, donando personalità e un aspetto più aggressivo. Anche in questo caso è possibile applicare vari effetti di illuminazione tramite il software dedicato.

Il sensore è un'unità ottica da ben 12.000 DPI, personalizzabile a seconda dell'uso non solo nella sensibilità, ma anche nei valori di accelerazione e polling rate che arriva a un massimo di 1000Hz. Non abbiamo notato criticità durante l'uso e il tracciamento risulta sempre preciso.

Untitled design (9)

Si possono inoltre configurare fino a 10 profili, assegnabili a diversi programmi o videogiochi. Il mouse è disponibile a un prezzo di circa 60 euro, un po' alto se consideriamo i materiali un po' plasticosi.

Ciò che più ci ha sorpreso sono però le cuffie, non per la fedeltà audio, ma per il fatto che vibrano in funzione del sound riprodotto.

Le HEBE M1, nome che si riferisce a Ebe, dea della gioventù, sono un paio di cuffie dal design già visto con materiali discreti, padiglioni rotondi piuttosto ingombranti e archetto che si autoregola quando le indossiamo. Anch'esse integrano un'illuminazione RGB, sono dotate di un cavo USB spesso e rivestito in plastica con un telecomando costruito con materiali plastici economici, dotato di cinque tasti.

Untitled design (1)

Oltre alla regolazione del volume permette di attivare o disattivare microfono e illuminazione e inoltre c'è un tasto che ci consente di attivare la vibrazione.

In passato avevo provato altre cuffie con funzioni simili, ma che non mi avevano convinto, in quanto la vibrazione si sentiva poco, e più che dare un valore aggiunto causava fastidio durante l'uso.

Con queste cuffie devo ammettere di essermi divertito molto utilizzando il 7.1 con WRC7. La vibrazione è corposa e decisa già a volume medio e provoca un'immersione da non sottovalutare. Sentire un colpo secco in corrispondenza di un dosso o mentre si scala una marcia con conseguente scoppiettio del motore, strappa sempre un sorriso e rende il gioco ancora più coinvolgente. È un po' come usare un buttkicker (dispositivo usato per creare vibrazioni) direttamente sulla propria testa.

Untitled design (4)

Per il resto l'esperienza audio è da cuffia medio di gamma, quindi con bassi molto accentuati e con un 7.1 discreto. Buono il comfort a causa dei padiglioni molto imbottiti.

Anche in questo caso il software consente la personalizzazione e il tuning dell'audio che, se ben fatto, riesce ad offrire un buon ascolto anche con musica e film.

Buona anche la qualità del microfono, a cui si possono applicare vari effetti che modificano la nostra voce in quella di un bambino o addirittura di un dinosauro. Unico difetto è il volume di cattura un po' basso.

Un paio di cuffie sicuramente originali che si possono acquistare ad un prezzo di circa 57 euro.

Due periferiche originali che si affacciano sul mercato sovrabbondando in funzionalità, ma che offrono comunque un'esperienza un po' diversa rispetto ai soliti noti.


Tom's Consiglia

Cercate un paio di cuffie con microfono stereo? Le HyperX Stinger sono tra le migliori sui 50 euro.