Software

NVIDIA aggiorna nuovamente i driver GeForce Game Ready per risolvere alcuni problemi

Qualche giorno fa vi avevamo parlato della pubblicazione, da parte di NVIDIA, dei nuovi driver GeForce 456.55 WHQL che, oltre ad introdurre il supporto a NVIDIA Reflex per Call Of Duty: Modern Warfare e Call Of Duty: Warzone ed offrire ottimizzazioni per Star Wars: Squadrons, aumentavano la stabilità delle schede grafiche della serie RTX 30, in particolar modo le RTX 3080, a causa di scelte di progettazione effettuate da qualche produttore di terze parti. A quanto pare, la soluzione proposta da NVIDIA ha funzionato, come testimoniato anche da diversi utenti su Reddit.

NVIDIA Game Ready Drivers

Tuttavia, diverse persone hanno scontrato altri problemi piuttosto fastidiosi che la compagnia di Santa Clara ha prontamente risolto, diffondendo un’ulteriore versione “Hotfix” dei driver, mirata a risolvere i bug più fastidiosi. Ecco le correzioni apportate nello specifico:

  • Lanciando un gioco in modalità a pieno schermo potrebbe portare ad una schermata nera sui monitor Adaptive Sync se l’opzione G-Sync è stata abilitata.
  • [Fortnite]: Il gioco potrebbe bloccarsi quando vengono attivate ombre e riflessi in Ray Tracing
  • [Divinity: Original Sin 2 Definitive Edition] Attivare la pianificazione GPU con accelerazione hardware porta ad un frame rate inferiore.

Potete procedere al download dai seguenti link: Windows 10 64-Bit Standard Driver, Windows 10 64-bit DCH Driver. Ovviamente, se non avete riscontrato questo problemi specifici, potete tranquillamente rimanere con i precedenti 456.55 WHQL.

Questa mattina vi abbiamo inoltre riportato che NVDIA ha posticipato ufficialmente il lancio delle GeForce RTX 3070 al prossimo 29 ottobre (prima erano previste per metà mese) allo scopo di avere scorte sufficienti a soddisfare le richieste dei clienti e non ripetere la situazione che si è verificata con le precedenti RTX 3080 e RTX 3090. Ricordiamo che NVIDIA GeForce RTX 3070 è il primo modello basato su GPU GA104. La scheda sarà dotata di 5.888 CUDA core e 8GB di memoria GDDR6. È doveroso notare che probabilmente questo rinvio porterà ad un lancio posticipato anche per i modelli RTX 3060 Ti e inferiori previsti per il prossimo futuro.

Alla ricerca di un nuovo PSU per alimentare la vostra prossima GPU? Corsair RM750X, alimentatore modulare da 750W, è disponibile su Amazon.