Schede Grafiche

Analisi della pipeline di rendering

Pagina 3: Analisi della pipeline di rendering

Nessuno dei dati prestazionali è nuovo. Dopotutto abbiamo già fatto un buon numero di test sul DLSS nelle recensioni delle schede GeForce RTX 2080 Ti, 2080 e 2070. Perciò è tempo di tirare fuori l’artiglieria pesante: Nvidia Nsight Graphics. Si tratta di un software che è descritto come “uno strumento standalone per sviluppatori che consente di fare il debug, profilare ed esportare i frame ottenuti con Direct3D (11, 12, DXR), Vulkan (1.1, NVX Vulkan Raytracing Extension), OpenGL, OpenVR e l’Oculus SDK”. In questo progetto lo usiamo per andare ad analizzare tutti i passaggi della pipeline di rendering.

Rendering in Final Fantasy XV

Ci sono circa 50.000 passaggi di rendering nella demo di Final Fantasy XV, alcuni dei quali li mostriamo in questa galleria. Nessuno emerge rispetto agli altri: in 4K con DLSS attivato tutti i passaggi di rendering sono svolti in QHD. Solo la penultima immagine salta al 4K, proprio prima che il menu sia sovrapposto.

È interessante inoltre notare che quando il rendering in QHD è terminato, la scheda video applica l’anti-aliasing appena prima di passare al 4K. Non sappiamo la natura di questo passaggio legato all’AA, ma sospettiamo che si tratti semplicemente di TAA per due ragioni. La prima è la sua inefficacia sul primo frame della nuova scena, in modo simile al temporal anti-aliasing. La seconda è che sembra compatibile solo con i giochi – o demo per ora – che supportano TAA.

Rendering in Infiltrator

La demo Infiltrator sembra essere più complessa di quella di Final Fantasy XV, in quanto raggiunge 100.000 passaggi di rendering per alcuni frame. Il risultato è tuttavia lo stesso: tutti i passi sono svolti a risoluzione inferiore prima di essere portati a una risoluzione maggiore appena prima della fine.

In 4K, vediamo nuovamente il DLSS funzionare in QHD. Passare al QHD con DLSS mostra che la tecnologia funziona a 1708×960, o esattamente due terzi della risoluzione desiderata.

Dati i nostri risultati, è chiaro che DLSS renderizza anzitutto a una risoluzione inferiore: 2560 x 1440 per l’uscita 4K e 1708 x 960 per il QHD. Il rapporto è sempre il 150% tra la base e l’obiettivo (target).