Schede Grafiche

Nvidia è una macchina da guerra, il fatturato cresce del 32%

Le ultime mosse di Intel, dall'annuncio del chip mobile con grafica curata da AMD alla creazione di schede video dedicate ad alte prestazioni, sono tutte azioni che hanno un unico apparente scopo: dare fastidio a Nvidia per contenerne l'avanzata. L'efficacia dei piani di Intel si vedrà in futuro, per ora siamo solo agli annunci.

Nvidia può quindi continuare una marcia che trimestre dopo trimestre, sembra inarrestabile. L'azienda nelle scorse ore ha pubblicato i risultati del terzo trimestre fiscale 2018, che prende in esame il periodo dal 31 luglio al 29 ottobre. In questo lasso di tempo Nvidia ha registrato un aumento del fatturato del 32% rispetto allo scorso anno, arrivando a quota 2,64 miliardi di dollari.

nvidia

Anche gli altri dati economici sono più che positivi: il margine lordo è salito di mezzo punto al 59,5% e l'utile operativo ha toccato 895 milioni di dollari, +40%. L'utile netto è cresciuto del 55% a 838 milioni.

L'azienda addebita questa grande crescita a due fattori: l'andamento delle vendite di schede video per il gaming basate su architettura Pascal e l'avvio delle consegne dei prodotti per datacenter con GPU Volta.

Le GPU GeForce, all'interno alla voce "Gaming" nei conti dell'azienda, costituiscono una fetta del fatturato pari al 59%, con vendite per 1,56 miliardi (+25%). Un valore che è praticamente il 95% del fatturato dell'intera AMD nell'ultimo trimestre.

nvidia q3 2018
Il trend di fatturato dei vari segmenti in cui opera Nvidia – clicca per ingrandire

A incidere non solo la domanda da parte dei giocatori, ma in parte anche quella legata al mercato del mining di criptovalute. Alcuni produttori hanno creato schede specifiche con GPU Nvidia a bordo, ma molti miners continuano ad acquistare le schede tradizionali.

Per quanto riguarda le schede specifiche per questa attività, rientrano nel segmento "OEM and IP" dei dati finanziari. In questa sezione registriamo un +3% sull'anno scorso e un -24% sul trimestre precedente, come conseguenza della domanda di prodotti in calo da parte dei miners.

Leggi anche: Guida all'acquisto della scheda video

Nvidia ha affermato che il volume d'affari di queste soluzioni dedicate ha raggiunto 70 milioni di dollari nel terzo trimestre a fronte dei 150 milioni dei tre mesi precedenti. Sembra quindi che la domanda sia in attenuazione, come affermato anche dal CEO di AMD nelle scorse settimane.

Per quanto riguarda la divisione Professional Visualization, al cui interno troviamo le consegne di schede video Quadro, si può notare un incremento del 15% a 239 milioni su base annua. A spingere in questo caso sono le piattaforme mobile di fascia alta. Come scritto poco sopra, è il segmento Datacenter quello in maggiore ascesa.

tesla volta nvidia

Gli acceleratori Tesla e i sistemi completi DGX stanno riscuotendo un successo strabiliante, con una crescita del fatturato su base annua del 109% a 501 milioni di dollari. Intelligenza artificiale (deep learning, machine learning), cloud computing e supercomputer sono aree in cui Nvidia può crescere ancora moltissimo e soprattutto fare utili elevati grazie ai margini.

Ultimo ma non meno importante, il settore automotive, che forse oggi non è la punta di diamante di Nvidia ma potenzialmente ha grandi prospettive: il fatturato è cresciuto del 13% a 144 milioni grazie alla vendita di moduli per l'infotainment, le piattaforme Drive PX e gli accordi di sviluppo delle auto autonome. È sotto questa voce che rientra il business Tegra, in crescita del 74% su base annua grazie alle vendite di Nintendo Switch.

Per il prossimo trimestre, che dovrebbe sancire la fine di questo anno record per la casa californiana, l'azienda prevede un fatturato tra 2,59 e 2,7 miliardi con un margine lordo tra 59,2% e il 60,2%.


Tom's Consiglia

L'ultima nata di casa Nvidia si chiama GeForce GTX 1070 Ti e offre prestazioni molto simili alla GTX 1080.