Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nvidia FrameView, prestazioni e consumi delle schede video sotto controllo

Nvidia mette nelle mani degli appassionati FrameView, uno strumento di analisi delle prestazioni e dei consumi delle schede video.

Nvidia ha reso disponibile FrameView, un software di “benchmarking completo” scaricabile gratuitamente da questo indirizzo. Attraverso questo programma è possibile raccogliere dati su frame rate, frame time, performance per watt e tanto altro.

FrameView è, a detta dell’azienda statunitense, in grado di raccogliere dati da tutte le principali API e praticamente ogni gioco grazie al supporto alle DirectX 9, 10, 11 e 12, OpenGL, Vulkan e le app Universal Windows Platform (UWP).

Nvidia FrameView

L’impatto sulle prestazioni durante il test è minimo e l’overlay integrato consente di visualizzare le prestazioni e le statistiche della vostra scheda mentre state giocando ai vostri titoli preferiti.

Il programma è agnostico, nel senso che funziona anche con schede AMD, salvo per il fatto che il consumo delle GPU non viene riportato correttamente, bensì si tratta di un valore tra il consumo del chip e quello dell’intera scheda.

L’overlay mostra il frame rate renderizzato, il frame rate visualizzato e i dati relativi al 90esimo, 95esimo e 99esimo percentile. Di solito si usa il 99esimo percentile per determinare se il frame rate minimo di un gioco o il frame time è vicino alla sua media.

Se il valore del 99esimo percentile è vicino alla medio, il gioco allora è fluido in quasi ogni occasione. Se non lo è, il frame rate appare incostante, con fenomeni di microstuttering (piccoli blocchi dell’immagine), che influenzano negativamente l’esperienza.

Premendo il pulsante sulla tastiera associato nelle impostazioni del programma, FrameView inizia a catturare le informazioni per un ammontare di tempo predefinito, salvando le statistiche su un file. Per massimizzare le performance, l’overlay è nascosto durante il benchmark.

Per quanto riguarda i consumi, il consumo della GPU viene espresso in watt e indicato come CHP. Al di sotto c’è TGP, che riassume il consumo totale del chip e della scheda, meno il consumo di qualsiasi dispositivo collegato all’uscita USB C di una GeForce RTX.

PPW, invece, rappresenta le performance per watt negli ultimi secondi, calcolate come F/J = (F/S) / (J/S):

F/J = Frame Rate ÷ Joules

Un Joule: equivalente a un watt di consumo dissipato per secondo.

(F/S) = Frames al secondo (FPS)
(J/S) = Watts al secondo (TGP)

Performance per Watt = FPS ÷ TGP

Nel caso si preferisse conoscere le performance per watt utilizzando il valore CHP, il dato si trova nei file di log salvati, in grado di dirvi il livello di efficienza della vostra scheda durante il benchmark.

FrameView salva oltre 30 dati usando PresentMon, un tool open source che traccia gli eventi prestazionali in Windows. Nvidia ha quindi integrato PresentMon con FrameView, rendendo il tutto facile come la banale pressione di un tasto.

Utilizzando Excel o un software simile sarà possibile visualizzare i valori in due file log separati. Dopodiché con un minimo di competenza si potrà velocemente trasformare la lunga lista di dati in grafici leggibili e comparabili.