Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nvidia GeForce RTX 2070 disponibile dal 17 ottobre

Nvidia ha annunciato che la GeForce RTX 2070 sarà disponibile dal 17 ottobre. La terza scheda video per videogiocatori basata su architettura Turing e con supporto al ray tracing avrà un prezzo di 649 euro in versione Founders Edition, mentre le versioni dei partner dovrebbero avere un listino di partenza inferiore (per i modelli base). […]

Nvidia ha annunciato che la GeForce RTX 2070 sarà disponibile dal 17 ottobre. La terza scheda video per videogiocatori basata su architettura Turing e con supporto al ray tracing avrà un prezzo di 649 euro in versione Founders Edition, mentre le versioni dei partner dovrebbero avere un listino di partenza inferiore (per i modelli base).

Il produttore di GPU ha infatti affermato in sede di annuncio alla Gamescom, con riferimento al mercato statunitense, che le schede custom partiranno da 499 dollari, mentre le Founders Edition costeranno 599 dollari. Si può quindi ipotizzare un listino a partire da circa 550 euro per le soluzioni RTX 2070 custom.

Leggi anche: Recensione Nvidia GeForce RTX 2080 Ti e RTX 2080

La GeForce RTX 2070 mette a disposizione dei giocatori 2304 CUDA core, 144 unità texture, 288 Tensor core e 36 RT core. La GPU (nome in codice TU106) sulla Founders Edition lavora a 1410 / 1710 MHz, mentre le specifiche di riferimento sono pari a 1410 / 1620 MHz.

geforce rtx 2070

A bordo anche 8 GB di memoria GDDR6 a 14 Gbps su bus a 256 bit, per un bandwidth di 448 GB/s. A seconda delle specifiche la scheda ha un TDP di 185 oppure 175 W. Manca la possibilità di affiancare due schede tramite l'uso di un bridge NvLink.

Leggi anche: Architettura Nvidia Turing svelata, GeForce RTX a nudo

Le recensioni della scheda dovrebbero essere pubblicate, stando a quanto noto al momento, nel pomeriggio del 16 ottobre. In quella sede si scoprirà come si comporterà la RTX 2070 nei giochi odierni, soprattutto rispetto ai modelli precedenti – a partire dalla GTX 1070.

Non è ancora chiaro se sarà possibile proporre qualche test legato al ray tracing. Come spiegato in un precedente articolo, è necessario attendere il supporto sia da parte di Windows 10 che dai giochi.

Ricordiamo infine che secondo indiscrezioni non ancora confermate la RTX 2070 potrebbe rappresentare la porta d'accesso al ray tracing, in quanto i modelli inferiori attesi nei prossimi mesi potrebbero essere sprovvisti di unità RT core dedicate. Per ora trattasi però solo di voci.