Schede Grafiche

Conclusioni

Pagina 27: Conclusioni


Conclusioni

Con le nuove schede DirectX 9 di fascia media e bassa NVIDIA
presenta la sua nuova tecnologia al mercato di massa. Si tratta sicuramente
di un tipo di tecnologia che ancora deve essere messo a frutto a dovere, infatti
non ci sono ancora giochi che sfruttino DirectX 9. Ciò che conta quindi
sono le prestazioni nei giochi attuali e, purtroppo, non sembrano particolarmente
esaltanti.

La GeForceFX 5600 batte sonoramente le Radeon 9500 (non-PRO)
con 64 MB e 128 MB. Il confronto con la Radeon 9500 PRO la vede però
in forte difficoltà. A dire il vero aspettiamo ancora l’ingresso in scena
della Radeon 9600 PRO che, per assurdo, dovrebbe avere prestazioni leggermente
inferiori alla 9500 PRO, per via della diminuzione delle pixel pipeline da otto
a quattro, se pur con un aumento di clock.

Comunque la GeForceFX 5600 perde il confronto anche con la
precedente GeForce4 Ti4200, infatti la FX 5600 raccoglie punti solo nei test
con filtri anisotropico e anti aliasing a tutto schermo. Insomma se siete un
possessore di GeForce4 Ti4200 avrete ben poche soddisfazioni nell’upgrade alla
FX 5600 Ultra. La miglior scelta è una Radeon 9500 PRO, siccome porterebbe
guadagni sia in prestazioni pure che nelle prestazioni con i filtri più
complessi.Un altro aspetto sorprendente della FX 5600U è stato il misero
risultato dei test del vertex shader con 3D Mark 2001 e 2003. E nemmeno i risultati
del pixel shader sono particolarmente impressionanti…

Il gap tra la FX 5600 Ultra e la the FX 5800 è ampio.
Effettivamente, troppo ampio. Probabilmente NVIDIA ha mostrato molto zelo nel
depennamento e alleggerimento delle funzioni!

Siamo invece molto soddisfatto dalla FX 5200 Ultra. Questa
scheda tiene testa nelle prestazioni alla linea Radeon 9000 PRO/ 9200. Come
scheda DirectX 9 è superiore alle concorrenti, almeno sulla carta; inoltre
offre maggiore velocità nell’esecuzione dei filtri complessi.

La FX 5200 guadagna parecchio rispetto alle vecchie GeForce4
MX440-8x, diventando a tutti gli effetti una buona scelta nel segmento di mercato
entry level. Non è del tutto certo, comunque, se le prestazioni moderate
di questa scheda permetteranno di utilizzare le nuove caratteristiche DirectX
9 nei giochi. I test con i giochi più recenti quali Splinter Cell or
Aquanox 2 (test interni con la Patch DX 9 Beta) hanno dimostrato che questa
scheda è decisamente troppo lenta per tanta complessità grafica.

Potremmo tirare una conclusione definitiva sulla GeForceFX
5600 solo quando ATi lancerà la nuova linea Radeon 9600. La scheda NVIDIA
sicuramente perde dei colpi rispetto alla Radeon w9500 PRO (che ha pressappoco
lo stesso prezzo). Inoltre la qualità del filtro anisotropico e di anti
aliasing dei chip ATi R3x0 si è dimostrata significativamente migliore
in test precedenti.

L’unica cosa che può salvare NVIDIA da un danno economico
è la solita, scarsa reperibilità delle schede ATi.