Schede Grafiche

Domande senza risposta

Pagina 2: Domande senza risposta


Domande senza risposta

Al momento non siamo ancora in grado di fornirvi dettagli tecnici
esaurienti sui nuovi chip NV31/ 34. Stiamo ancora aspettando che NVIDIA risponda
ad alcune domande riguardo le pixel pipeline (pipeline di gestione ed elaborazione
dei pixel) e le differenze nelle interfacce di memoria tra i vari modelli. Il
materiale fornitoci da NVIDIA soddisfa solo superficialmente la nostra curiosità.
Quando abbiamo richiesto notizie approfondite, ci siamo sentiti rispondere che
NVIDIA ha deciso di non pubblicare più informazioni dettagliate sui proprio
chip, come faceva in passato. Non stiamo a fare congetture, ma viene il sospetto
che abbiano qualcosina da nascondere..

Sui Test

Come termine di paragone per i test delle GeForceFX 5600 Ultra
e 5200 Ultra, abbiamo usato i punteggi della nostra recente anteprima della
Radeon 9800. Abbiamo ulteriormente esteso il confronto
aggiungendo altre schede: la nuove NVIDIA GeForce FX 5800 Ultra e FX 5800, GeForce4
Ti4200-8x (128 MB) e Ti4800, GeForce4 MX440-8x, e ATi Radeon 9800 PRO, Radeon
9700 PRO, Radeon 9500 PRO, Radeon 9500 (128 MB & 64 MB) e Radeon 9000 PRO,
così come un primo campione delle nuove Radeon 9200 (non-PRO).




La nuova scheda Radeon 9200 nella implementazione Gigabyte.

É interessante confrontare la FX 5600 Ultra (quattro
pipeline) con la Radeon 9500 Pro (otto pipeline) e la 9500 (quattro pipeline).
La sua diretta rivale, la Radeon 9600 PRO, non è ancora reperibile. Quest’ultima
ha a sua volta quattro pipeline, ma è cloccata a una frequenza più
alta della precedente 9500.

La linea GeForceFX 5200 invece si confronta con le Radeon 9000
e le 9200. Queste ultime, discendendo da un’architettura compatibile DirectX
8, sulla carta partono svantaggiate.

Abbiamo testato le nuove schede NVIDIA con i driver in versione
42.72. Non abbiamo potuto utilizzare i 43.00 per problemi di compatibilità
con 3DMark 2003 e Splinter Cell.

Non aveva senso effettuare prove di overclock con questi campioni
di test, siccome entrambe le schede avevano gli stessi moduli di memoria, cosa
che cambierà certamente al momento della distribuzione sul mercato.