Schede Grafiche

Nvidia: le GPU GeForce RTX più potenti delle console next-gen

Nel corso della GTC China 2019, il CEO di Nvidia Jen-Hsun Huang ha mostrato una slide in cui si afferma che le attuali GPU GeForce RTX mobile di Nvidia sono più potenti delle console di prossima generazione, Xbox Series X e Playstation 5. La slide, visibile più in basso, è presente anche nel filmato qui sotto, a partire all’incirca dal minuto 21.

La diapositiva mostrata da Huang aveva lo scopo di confrontare i vecchi portatili gaming basati su GPU Maxwell con i nuovi prodotti dotati di GPU Turing.

In particolare, l’obiettivo era evidenziare come la tecnologia Max-Q abbia avuto un grande impatto sul mercato dei portatili gaming, permettendo ai notebook di guadagnare la potenza delle schede video dedicate consumando molto meno e favorendo la creazione di prodotti con maggiore autonomia e compattezza.

La slide confrontava un Lenovo Y900 Gaming dotato di GeForce GTX 980M a un più recente Lenovo Y740 Gaming con GeForce RTX 2080 Max-Q. A parte il raffronto delle dimensioni e del peso dei due prodotti, si può leggere che il portatile con GeForce RTX 2080 Max-Q è più potente delle prossime console che debutteranno il prossimo anno. Ne consegue perciò che le GPU desktop come la RTX 2080 e superiori sono già molto più potenti delle soluzioni all’interno delle prossime console.

La GeForce RTX 2080 Max-Q è una variante a minor consumo (tensioni operative e frequenze inferiori) della RTX 2080 tradizionale. È basata sulla stessa GPU TU104 della RTX 2080 con 2944 CUDA core, ed è accompagnata da 8 GB di GDDR6 a 12 Gbps connessi a un bus a 256 bit. Trattandosi di una soluzione RTX, supporta ray tracing e DLSS.

Per quanto riguarda le console di prossima generazione, sappiamo che saranno basate su architettura AMD, Zen 2 con alcuni miglioramenti per quanto riguarda la parte di calcolo e RDNA di prossima generazione con supporto al ray tracing in hardware sul fronte grafico.

Si vocifera che la GPU sarà più veloce di una RX 5700 XT, attuale portabandiera tra le schede video Navi. Le console dovrebbero essere in grado di gestire il 4K a 60 fps e oltre. Per quanto riguarda la Xbox Serie X, i rumor affermano che Microsoft punti a 12 TeraFLOPS per la sua nuova macchina da gioco.

La verità è che al momento sono tutte chiacchiere, tanto quelle di Nvidia quanto quelle di Microsoft e Sony: dichiarazioni che oggi nessuno può mettere davvero alla prova, senza contare che in un confronto tra PC e console rientrerebbe tutto il tema dell’ottimizzazione dei giochi, da sempre foriero di grande dibattito.

L’unico elemento verosimile non citato nella slide è che le nuove console dovrebbero costare un quarto o meno (400/600 euro) degli attuali portatili RTX 2080 Max-Q, rintracciabili online a partire da 2600 euro. Senza dimenticare che ci chiediamo di quali numeri o informazioni disponga Nvidia per fare un’affermazione del genere.