Schede Grafiche

NVIDIA, la nuova RTX A6000, Omniverse e Broadcast Engine puntano ai creatori di contenuti

In occasione della recente GPU Technology Conference (GTC), il CEO e fondatore di NVIDIA, Jensen Huang, ha presentato alcune novità inerenti alla tecnologia IA che alimenta la rimozione del rumore, lo sfondo virtuale e il frame automatico (Auto Frame) che si trova nell’applicazione NVIDIA Broadcast, pubblicata il mese scorso.

NVIDIA RTX A6000

Inoltre, è stata presentata la GPU di punta per i creatori di contenuti: NVIDIA RTX A600. La scheda, basata sulla nuova architettura Ampere, consente di editare video in HDR 8K in tempo reale e realizzare animazioni con modelli 3D extra-large. Nonostante sia equipaggiata con ben 48GB di memoria RAM, è possibile espandere ulteriormente tale quantitativo sino a 96GB usando NVLink per collegare due schede.

NVIDIA Omniverse è una piattaforma di simulazione, collaborazione e rendering basata su RTX per i workflow 3D che mette insieme le innovazioni nella grafica, nella simulazione e nell’IA. Gli utenti potranno possono collaborare in tempo reale ai loro workflow 3D tra le applicazioni, senza dover ricorrere a scrupolose importazioni ed esportazioni, per poi renderizzarle con una fedeltà incredibile usando NVIDIA RTX.

NVIDIA Broadcase

Infine, da oggi NVIDIA Broadcast Engine è stato reso disponibile agli sviluppatori, permettendo loro di implementare gli effetti dell’IA. Tra questi, troviamo già XSplit, NewTek, Notch e Xaymar.

Continuando a parlare di NVIDIA, questa mattina vi abbiamo riportato una notizia piuttosto curiosa, che aveva come protagonista un utente piuttosto ingegnoso che era stato in grado di installare Crysis 3 completamente all’interno dei 24GB di memoria di una GeForce RTX 3090, registrando tempi di caricamento incredibilmente veloci e le performance sarebbero ottime, con screenshot che mostrano il titolo in azione a circa 75 FPS in 4K a dettagli molto alti,  con un utilizzo della VRAM che ha a malapena superato i 20GB.

Il PSU Corsair RM750x è un ottimo alimentatore certificato 80 Plus Gold, perfetto se avete intenzione di passare alla serie RTX 30. Lo trovate in offerta su Amazon.