Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nvidia, la trimestrale di Ferragosto supera le attese

La trimestrale di Nvidia non entusiasma, ma è comunque superiore alle stime di Wall Street. Si conferma il passo indietro del settore datacenter, ma anche nel gaming non ci sono acuti.

Nvidia ha pubblicato i risultati finanziari del secondo trimestre fiscale 2020, che si è concluso il 28 giugno. La casa di Santa Clara ha chiuso con un fatturato di 2,58 miliardi di dollari, in calo del 17% rispetto a un anno fa, ma superiore alle stime degli analisti di Wall Street (2,55 miliardi).

Il margine lordo si è attestato a 59,8%, un valore comunque elevato, l’utile operativo è sceso del 51% a 571 milioni di dollari e quello netto del 50% a 552 milioni. L’utile per azione ha toccato i 90 centesimi, in calo del 49% rispetto a dodici mesi fa.

Andando ad analizzare più in dettaglio i risultati, si nota come il comparto Gaming sia ancora la voce preponderante per quanto riguarda il fatturato, con un peso di oltre il 50% a 1,31 miliardi, in calo comunque di circa 500 milioni di dollari rispetto al Q2 2019 (-27%).

Un passo indietro dovuto alle minori vendite di GPU desktop gaming, parzialmente compensate dall’aumento delle vendite di GPU per notebook, ma anche alle minori consegne di SoC per Nintendo Switch.

La divisione Professional Visualization, ovvero quella in cui rientrano le soluzioni Quadro, ha registrato un fatturato di 291 milioni di dollari, un +4% rispetto a un anno fa. Anche in questo caso sono state le soluzioni mobile a spingere gli incassi.

Calo del 14% per quanto riguarda le vendite legate al mondo dei datacenter, dove Nvidia ha vissuto anni entusiasmanti, per incappare in una stagnazione e ora persino in una regressione delle vendite. La casa di Santa Clara ha attribuito questo calo alle minori vendite nel segmento hyperscale, dove l’azienda sta vivendo l’ingresso di nuovi attori con soluzioni custom per carichi di lavoro specifici.

Q2 2020 Q1 2020 Q2 2019 Q2 / Q1 2020 Q2 2020 / Q2 2019
Fatturato 2,58 miliardi 2,22 miliardi 3,12 miliardi +16% -17%
Margine lordo 59,8% 58.4% 63.3% +140 bps -350 bps
Spese operative 970 milioni 938 milioni 818 milioni +3% +19%
Utile operativo 571 milioni 358 milioni 1,16 miliardi +59% -51%
Utile netto 552 milioni 394 milioni 1,1 miliardi +40% -50%
Utile per azione $0.90 $0.64 $1.76 +41% -49%

Il comparto automotive è cresciuto del 30% rispetto alla stesso trimestre di un anno fa, a 209 milioni di dollari. Un risultato figlio di un accordo per lo sviluppo di servizi siglato nei mesi scorsi, ma anche alle soluzioni di guida autonoma.

Infine, la voce OEM and Other ha registrato un fatturato di 111 milioni, in calo del 4% su un anno fa ma in aumento del 12% sul Q1 2020 a causa delle maggiori vendite di soluzioni embedded.

Per quanto riguarda il terzo trimestre fiscale 2020, Nvidia si aspetta un fatturato di 2,9 miliardi con margine d’errore del 2% e un margine lordo del 62%. L’anno passato l’azienda chiuse a 3,2 miliardi di dollari, il che significa che comunque si tratterà di un fatturato minore, anche se con uno scarto inferiore rispetto all’attuale trimestrale.