Schede Grafiche

Nvidia RTX 3050 e RTX 3050 Ti, ufficiali le GPU per notebook gaming economici

Dopo tante voci di corridoio le RTX 3050 e RTX 3050 Ti sono finalmente arrivate, ma non per il mercato desktop (almeno per ora). Oggi infatti Nvidia ha presentato ufficialmente le due GPU per il segmento notebook, proponendo una valida soluzione a videogiocatori e creatori di contenuti che hanno un budget ridotto e non possono acquistare delle soluzioni di fascia alta.

Le due GPU promettono di raddoppiare le prestazioni in gioco rispetto alla precedente generazione, offrendo un’esperienza sempre al di sopra dei canonici 60 FPS. Nvidia confronta le nuove soluzioni con le GTX 1650 e 1650 Ti, schede che non raggiungono i 60 FPS in nessun titolo moderno. La nuova RTX 3050 Ti non solo permette di giocare senza difficoltà sia a giochi eSport che ai tripla A, ma grazie al DLSS permette di godersi gli effetti visivi del ray tracing oppure semplicemente di aumentare ancora di più il framerate; nei test effettuati da Nvidia a qualità media, grazie al DLSS Call of Duty: Warzone sfiora i 100 FPS, Outriders supera abbondantemente i 60 FPS e Control, Watch Dogs Legion e Minecraft diventano giocabili a 60 FPS anche con ray tracing attivo.

Per quanto si tratti di modelli entry level, le nuove RTX 3050 e RTX 3050 Ti godono di tutti i benefici dell’architettura Ampere. Ciò significa che gli utenti potranno sfruttare Nvidia Broadcast per migliorare la qualità delle proprie videoconferenze, andando a rimuovere i rumori di fondo, l’eco e lo sfondo stesso dell’immagine, ma anche tutte le tecnologie offerte ai professionisti da Nvidia Studio. 

Le due GPU Nvidia possono risultate un’ottima soluzione per chi necessita di lavorare in mobilità e vuole comunque delle buone prestazioni, senza doversi portare nello zaino una macchina troppo pesante o ingombrante. Se vi ritrovate in questa descrizione, i nuovi notebook certificati Nvidia Studio potrebbero fare al caso vostro: Nvidia ha preso un Dell XPS 15 con RTX 3050 Ti e, dai test interni, è risultato che grazie alla nuova scheda video è possibile completare l’editing di un video 4K fino a 7 volte più velocemente l’editing di una foto fino a 4 volte più velocemente di quando si sfrutta solo la CPU. A questo bisogna aggiungere tutte le funzionalità IA supportate dai vari programmi che sfruttano i Tensor Core per facilitare di molto il lavoro dei content creator.

I nuovi notebook con RTX 3050 e RTX 3050 Ti saranno disponibili a partire dalle prossime settimane, con un prezzo di partenza per il mercato Americano di 799 dollari. Non abbiamo informazioni riguardo l’Italia, ma anche se sappiamo che la cifra sarà più alta (probabilmente si partirà da 1000-1100 euro), siamo curiosi di provare con mano queste nuove soluzioni entry level e capire come effettivamente si comportano, sia nei giochi che con i software di creazione di contenuti.