Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nvidia supporta il Mac, Apple tornerà alle GeForce?

Nvidia ha pubblicato un nuovo driver per macOS che introduce il supporto alle schede video con GPU Pascal. Poco utile al momento, se non agli smanettoni, è un segnale di future novità?

A margine della presentazione della nuova scheda di fascia alta Titan Xp, Nvidia ha annunciato che avrebbe pubblicato driver per macOS dedicati alla nuova scheda e all'intera famiglia di soluzioni con core grafico Pascal.

Nelle scorse ore l'azienda statunitense ha mantenuto la parola,  pubblicando la versione 378.05.05.05f01, un driver beta che permette ai Mac (e non solo) di supportare per la prima volta le schede video della serie GeForce 10.

nvidia titan xp
Titan Xp, la nuova scheda video di punta con GPU GP102 con 3840 core attivi

macOS Sierra guadagna così il supporto ufficiale a GTX 1050, 1050 Ti, 1060, 1070, 1080, 1080 Ti, Titan X e Titan Xp, oltre a una serie di schede GeForce e Quadro fino ad alcune generazioni addietro. Una buona notizia per i possessori dei computer della casa di Cupertino, anche se i più recenti sistemi Apple (dal 2013 in poi) adottano grafica Intel e AMD, ma non Nvidia.

È il segnale di un possibile ritorno di Apple alle GPU Nvidia? Non corriamo troppo. Non si può escludere nulla per il futuro, ma bisogna ricordare che Nvidia ha continuato ad aggiornare i driver per macOS inserendo il supporto alle precedenti GPU Maxwell anche se Apple non le ha mai usate.

apple mac pro
L'ultimo Mac Pro, dato il particolare design, non è facilmente aggiornabile

Di conseguenza le più recenti GPU Nvidia si possono usare solo in alcuni vecchi Mac Pro con slot PCI Express, almeno ufficialmente. Sul versante "non ufficiale", infatti, c'è margine per usare le schede Nvidia nell'ecosistema Apple: ad esempio come soluzioni esterne all'intero di box dedicati collegati tramite Thunderbolt, oppure negli Hackintosh, i PC tradizionali su cui viene fatto girare macOS, in barba agli accordi di licenza del sistema operativo.

Da non dimenticare in ottica futura che Apple ha fatto sapere che il Mac Pro del futuro cambierà: non più un bellissimo ma frustrante "vaso di fiori" (o portaombrelli se preferite), ma un nuovo progetto modulare. Al momento non abbiamo altre informazioni in merito, ma se sarà davvero più configurabile, allora il supporto da parte di Nvidia non solo sarà solo gradito, ma doveroso.