Schede Grafiche

Nvidia svela la GeForce GT 730, la scheda video una e trina

Nvidia ha annunciato la nuova scheda video GeForce GT 730, una soluzione di fascia bassa disponibile in tre differenti versioni. Questa scheda segue la GeForce GT 740 presentata sul finire di maggio e allo stesso modo è un prodotto di poca utilità per il giocatore, visto che si colloca nella fascia dei 70/80 euro per offrire prestazioni probabilmente in linea con la grafica integrata in molti processori, come la GPU Graphics Core Next presente nelle APU di AMD. La vediamo come una soluzione maggiormente indirizzata agli HTPC.

L'azienda statunitense non svela sul proprio sito quali GPU sono alla base di questa soluzione, tuttavia le specifiche fanno pensare che non si tratti in alcun caso di soluzioni Maxwell. Anzi, non è da escludere che una delle varianti sia basata su una vecchia GPU Fermi come altre schede già sul mercato. Insomma, ci troviamo di fronte all'ennesima operazione di rebranding. La "prima" GT 730 DDR3 ha un bus a 128 bit, una GPU con 96 CUDA core a 700 MHz e 1 GB di memoria a 1800 MHz.

Un'altra variante conserva la memoria DDR3 a 1800 MHz, ma ne integra 2 GB. Il bus è tuttavia a 64 bit. La GPU ha 384 CUDA core a 902 MHz. Infine, c'è un terzo modello con 1 GB di memoria GDDR5 a 5 GHz, bus a 64 bit e GPU con 384 CUDA core a 902 MHz. Per quanto riguarda il sistema di raffreddamento, mentre la soluzione di riferimento di Nvidia si presenta con un piccolissimo dissipatore attivo, alcune aziende hanno optato sia per realizzare soluzioni passive che per l'installazione di sistemi più elaborati in grado di occupare tranquillamente due slot.

Trattandosi di un prodotto di fascia bassa nella parte posteriore troviamo una porta DVI, una VGA e una HDMI, coprendo così le necessità di connettività più svariate.