Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Nvidia Titan V alle prese con il mining di criptomonete

In una live sul canale Youtube Bits Be Trippin' è stata mostrata una Titan V. La scheda di Nvidia è stata messa alla prova con il mining di criptomonete.

Continuano ad apparire in Rete nuovi test della Nvidia Titan V, una scheda che non è rivolta ai giocatori, ma a un pubblico ben diverso, ossia ricercatori e scienziati che necessitano di potenza per sviluppare intelligenze artificiali e affini.

titan v

Nelle scorse ore abbiamo visto i primi test con alcuni benchmark sintetici e giochi, mentre adesso tocca a un altro ambito di grande interesse: il mining di criptovalute.

Il tutto è avvenuto nel corso di una live sul canale Youtube Bits Be Trippin', dove la nuova soluzione con GPU Volta di Nvidia ha subito il più classico dei trattamenti: unboxing, installazione e test. La prova delle capacità della scheda nel mining di criptomonete è avvenuta su un sistema così composto:

  • CPU: AMD Ryzen Threadripper 1950X
  • Dissipatore: Corsair H110i
  • Motherboard: Asus ROG Zenith Extreme
  • Memoria: TridentZ G.Skill DDR4 Trident Z 3600 MHz 64GB
  • SSD, sistema operativo: Samsung 960 PRO 512GB PCIe NVMe
  • SSD: Samsung 960 EVO 1TB PCIe NVMe
  • Alimentatore: EVGA Supernova G2 1300 watt

La scheda è stata messa alla prova con diverse criptomonete, dimostrandosi davvero mostruosa per questo tipo di compito, tenendo conto anche del TDP di 250 watt. Di seguito alcuni dei risultati ottenuti (tabella compilata da Wccftech), ma potete guardare la live – saltando le varie parti grazie al rapido sommario nel primo commento – per approfondire.

Moneta Freq. stock OC
(Power Limit 65%,
Core+75,Mem+130)
Watt (Stock) Watt (OC)
ETH 70 MH/s 77 MH/s 213w 237w
ZEC 750 SOL 877 SOL 221w 244w
XMR 1224 H/s 1417 H/s 157w 165w
LBC 685 MH/s N/A 241w N/A
VTC 88.7 MH/s 100.3 MH/s 246w 259w

Per concludere vi segnaliamo che Gamers Nexus ha pubblicato un articolo con relativo video di smontaggio della scheda, in modo da apprezzarne la progettazione del circuito stampato e la GPU con memoria HBM2.


Tom's Consiglia

In attesa di nuove schede video GeForce, la più potente del reame rimane la GTX 1080 Ti. Esiste anche la versione mini.