Storage

Indilinx Everest, il controller SATA 6 Gbs

Pagina 2: Indilinx Everest, il controller SATA 6 Gbs

Indilinx Everest, il controller SATA 6 Gb/sEverest Controller: 6Gb/s Version

Il controller Indilinx Everest è compatibile con SATA 3Gb/s e 6Gb/s, e nel portfolio di OCZ abbiamo entrambe le configurazioni (gli SSD Octane nella fascia alta, e gli Octane S2 in quella più bassa). Il disco a nostra disposizione è quello più veloce, e rappresenta il meglio che il controller può fare.

Come molte aziende che producono SSD OCZ nasconde una parte delle specifiche, e dell’Everest sappiamo che è un altro controller a otto canali basato su architettura dual-core ARM.

A differenza dei SandForce il controller Everest è dotato di cache dati dedicata (512 MB sul nostro Octane da 512 GB). L’OCZ Octane usa la stessa memoria NAND ONFi 2.2 sincrona del Vertex 3 di punta. Nonostante questo l’azienda pone le prestazioni dell’Octane un gradino sotto quelle del Vertex 3.

  480 GB Vertex 3 512 GB Octane
NAND IMFT 25 nm MLC, ONFi 2.2 IMFT 25 nm MLC, ONFi 2.2
Cache
512 MB DDR3-1600 DRAM
Letture sequenziali 530 MB/s 535 MB/s
Scritture sequenziali 450 MB/s 400 MB/s
Letture casuali 4 KB 85.000 IOPS 37.000 IOPS
Scritture casuali 4 KB 60.000 IOPS 16.000 IOPS

Le prestazioni in lettura sequenziale sono le stesse del Vertex 3, mentre le scritture sono più lente di 50 MB/s. Le prestazioni casuali sono quelle in cui l’Octane è più staccato. Il Vertex 3 da 512 MB dovrebbe raggiungere prestazioni di 85.000 IOPS in lettura casuale e 60.000 IOPS in scrittura casuale. In confronto, l’Octane raggiunge 37.000 IOPS in lettura e 16.000 in scrittura casuale (parametro che dovrebbe migliorare con il firmware 1.13, pubblicato dopo questa prova).