Storage

OCZ Z-Drive R4: SSD da 3 TB e 2800 MB al secondo

OCZ ha presentato Z-Drive R4, SSD dotati di connessione PCIe dedicati al settore enterprise (usano chip Micron a 25 nanometri). L’azienda offre due serie, la C (4 controller SandForce SF-2281) e la R (8 controller SandForce SF-2582). I modelli CM e RM 88 hanno prestazioni in scrittura e lettura di 2000 MB/s, mentre le soluzioni CM e RM 84 arrivano fino a 2800 MB/s.

Entrambi possono gestire fino a 500.000 IOPS, mentre offrono prestazioni differenti nella scrittura di blocchi casuali da 4k – 250.000 IOPS (per RM84 e CM84) o 410.000 IOPS (per RM88 e CM88). Nella scrittura casuale di blocchi da 8k il numero massimo di operazioni input-output per secondo è di 160.000 e 275.000, rispettivamente per RM/CM84 e RM/CM88. OCZ integra inoltre la seconda generazione di VCA (Virtualized Controller Architecture), la tecnologia che consente di gestire le operazioni input-output attraverso diversi controller. 

I nuovi SSD Z-Drive R4 supportano anche la tecnologia Complex Command Queuing Structure (CCQS), che tramite alcuni algoritmi incrementa le prestazioni. OCZ ha comunicato che le capacità dei prodotti sono comprese tra 300 GB e 1,2 TB per i modelli “Half Height” e tra 800 GB e 3,2 TB per quelli “Full Height”. 

Questa nuova serie di SSD non sarà disponibile presso i canali dedicati ai consumatori finali, ma presso rivenditori o sul sito ufficiale. Al momento non sono noti i prezzi, quindi le aziende interessate e gli appassionati devono attendere per capire la portata dell’investimento, che sicuramente non sarà di poco conto.