Tom's Hardware Italia
Software

Opera, navigazione il 20% più veloce bloccando i tracker

Disponibile per il download Opera 64, tra le nuove funzionalità spiccano il Tracker Blocker e Snapshot.

La versione 64 di Opera, il browser web dell’omonima software house norvegese, è finalmente disponibile per il download. Questa nuova versione del browser offre importanti aggiornamenti focalizzati soprattutto sulla privacy, tema al quale il browser ha sempre prestato particolare attenzione.

Con questo aggiornamento infatti, oltre al blocco annunci pubblicitari e alla VPN già presenti, Opera mette a disposizione dei propri utenti la possibilità di attivare il blocco degli script di tracciamento. Questi script sono ciò che consentono alle pubblicità di mostrarci gli ultimi prodotti che abbiamo cercato presso i rivenditori online.

Opera ha inoltre reso questa funzionalità facilmente raggiungibile: è possibile attivare il Tracker Blocker nel menu EasySetup o nelle Impostazioni. Una volta attivato, blocca tutti gli script inclusi nella Tracking Protection List di EasyPrivacy.

Secondo i dati forniti da Opera stessa, l’attivazione del Tracker Blocker può arrivare a velocizzare il caricamento delle pagine web fino al 20%, percentuale che potrebbe salire ulteriormente se usato in combinazione con l’AD Blocker.

Opera 64 introduce anche Snapshot, uno strumento che consente di fare screenshot della pagina web che si sta visitando, anche in esteso, e di salvarla in PDF. Fornisce anche strumenti di cropping, di disegno e sfocatura per personalizzare la schermata catturata. Inoltre è possibile aggiungere testo agli screenshot catturati, in tre font diversi tra cui Impact (il preferito dai creatori di meme).

Opera 64 è disponibile al download su Windows, Mac OS e Linux a questo indirizzo.