Computer Portatili

OS X 10.7.1: cerotti per Lion, prestazioni intoccate

A un mese dal lancio del nuovo sistema operativo Mac OS X Lion, arriva l’aggiornamento alla versione 10.7.1. Si tratta di un insieme di patch che risolve alcune problematiche che andavano gestite in tempi rapidi. 

Apple non cita molti dettagli, possiamo quindi desumere che non ci siano interventi sulle prestazioni, come implorato da molti utenti e sollecitato anche nella nostra recensione.
È singolare notare come i video continuino a essere indigesti ai Mac – in particolare quelli in Flash ed eseguiti nel browser Safari. Uno degli interventi riguarda proprio un potenziale blocco di sistema causato da riproduzione di filmati. 

La finestra Aggiornamento Software per Mac OS X 10.7.1

La “pezza” si scarica e installa in pochi minuti usando la funzione Aggiornamento Software del Mac; se l’update non viene sollecitato in automatico, consigliamo di applicarlo manualmente. Le dimensioni del download variano da computer a computer; per il MacBook Pro redazionale di ultima generazione si trattava di 17 megabyte. Problemi risolti:

  • Possibile blocco di sistema durante la riproduzione di un video in Safari.
  • Saltuari interruzioni dell’audio con l’uso di HDMI o uscita ottica.
  • Eventuali problemi nella migrazione di dati, impostazioni e applicazioni compatibili verso un nuovo Mac con Lion
  • Un utente Admin poteva scomparire durante l’aggiornamento a Lion
  • Migliorata l’affidabilità delle connessioni Wi-Fi

Ulteriore piccola novità: Apple ha iniziato a vendere Lion su penna USB a 59 euro. Sono 35 in più di quello che si paga comprandolo da App Store in versione download. Scommettiamo che molti lo preferiranno anche solo per avere una penna USB con la griffe della mela morsicata?

Mac OS X Lion su penna USB.