Software

PAC-MAN compie 40 anni e Nvidia festeggia con una versione generata dall’AI

Il gioco arcade forse più famoso di tutti i tempi compie 40 anni e Nvidia, in collaborazione con Bandai-Namco, ha deciso di festeggiare il compleanno di PAC-MAN in modo davvero originale. Una AI addestrata solamente osservando il gioco in azione è riuscita a ricostruire il titolo senza bisogno di un motore di gioco sottostante.

I laboratori Nvidia Resarch hanno presentato un’intelligenza artificiale chiamata GameGAN: composta da due diverse reti neurali antagoniste, un generatore ed un discriminatore, questa AI è in grado di riprodurre nuovi contenuti di gioco così realistici da risultare identici all’originale. In questo caso l’AI è stata addestrata con 50 mila episodi di PAC-MAN ed è stata in grado di ricreare questa speciale versione anniversario senza comprendere le regole fondamentali del gioco.

È la prima rete neurale ad essere in grado di imitare un motore di gioco per PC utilizzando il modello delle reti generative avversarie o GAN (Generative Adversarial Network). Mentre un agente artificiale avanza nel gioco generato dalla GAN, GameGAN risponde alla azioni generando nuovi fotogrammi dell’ambiente di gioco in tempo reale. GameGAN può anche generare layout di gioco mai visti prima, se addestrata con episodi di giochi con più livelli o versioni.

Siamo rimasti sbalorditi quando abbiamo visto i risultati, increduli che l’AI potesse ricreare l’iconica esperienza PAC-MAN senza un motore di gioco“, ha detto Koichiro Tsutsumi di BANDAI NAMCO Research Inc., la società di ricerca dell’editore del gioco.

Secondo Nvidia, GameGAN rappresenta un passo avanti importante per il mondo della creazione di titoli videoludici in quanto velocizza il processo creativo e potrebbe essere utile per aiutare lo sviluppo di nuovi livelli o mondi di gioco. Inoltre potrebbe essere sfruttata per la realizzazione di ambienti simulativi per le macchine autonome permettendo di eseguire test e addestramenti in ambienti sicuri prima di interagire con il mondo reale.

Questa è la prima ricerca per emulare un motore di gioco che utilizza reti neurali basate su GAN“, ha affermato Seung-Wook Kim, ricercatore NVIDIA e autore principale del progetto. “Volevamo vedere se l’IA fosse in grado di imparare le regole di un ambiente semplicemente guardando un agente che si muove attraverso il gioco. E così è stato“.

Non è la prima volta che abbiamo a che fare con questo tipo di rete neurale. Nvidia aveva utilizzato un approccio simile nel progetto GauGAN, in grado di trasformare semplici disegni in immagini incredibilmente realistiche.

Ulteriori informazioni sul progetto sono disponibili sul blog ufficiale di Nvidia e, per i più interessati, è disponibile anche il paper relativo alla ricerca. La versione di PAC-MAN realizzata con GameGAN sarà disponibile entro la fine dell’anno sulla piattaforma AI playground.

Rilassati davanti alla TV con i tuoi contenuti multimediali preferiti grazie a Nvidia Shield TV, disponibile su Amazon.