Software

Patch VML per le vecchie versioni Windows

Zeroday Emergency Response Team (ZERT), un gruppo di sviluppatori indipendenti, ha reso disponibile una nuova patch sicurezza per le vecchie versioni di Windows, non più aggiornate da Microsoft. La scorsa settimana, infatti, si era evidenziata una grave vulnerabilità del vgx.dll. Un componente che supporta il fondamentale Vector Markup Language (VML).

In pratica un utente può incorrere in downloading di software indesiderati cliccando semplicemente su link online o contenuti all'interno di mail. "La nostra patch risolve il problema su Windows 2000 Service Pack 4, Windows XP Service Pack 1 (o superiori), Microsoft Windows XP Professional x64 Edition e Windows Server 2003", hanno dichiarato gli sviluppatori di ZERT.

ZERT ha confermato che offrirà soluzioni gratuite di questo genere anche in futuro, ma ovviamente ha sottolineato più volte che non dispone delle stesse risorse di Microsoft e quindi non può offrire le stesse garanzie qualitative.