Schede Grafiche

PCI Express 2.0, pronto a dicembre

Mancano solo 2 mesi alla standardizzazione ufficiale del nuovo PCI Express 2.0. Gli appassionati di videogaming e gli esperti del settore sanno bene che l'avvento di tale soluzione potrebbe spingere ulteriormente avanti le performance dei normali PC. La versione 1.0 sbarcò senza troppi clamori, almeno in ambiente consumer, nel lontano 2003. Adesso PCI Special Interest Group (PCI-SIG), che si occupa di questo standard, ha annunciato di aver consegnato le ultime specifiche ai suoi membri per la valutazione finale. Fra non più di 60 giorni si giungerà finalmente all'ultima release ufficiale.

Le soluzioni PCI Express differiscono dal PCI per l'utilizzo di un minor numero di connessioni, che però raggiungono velocità più alte. La seconda generazione, in pratica, raddoppierà ulteriormente le performance passando dagli attuali 2,5 Gbps ai 5Gpbs.

Inoltre, grazie alla funzione Input-Output Virtualization (IOV) sarà più facile per multiple virtual machine, ognuna con il suo sistema operativo, condividere in network dispositivi PCI. Le specifiche dei cavi PCI Express 2.0 permetteranno alle schede non solo la connessione tramite gli slot "tradizionali" ma anche tramite una cavetteria speciale al rame, con velocità di trasferimento per linea, su al massimo 10 metri, di 2,5 Gbps.

"Si tratta di un risultato incredibile che con le future implementazioni renderà possibile anche il supporto di schede grafiche che consumano 225 watt o 300 watt", ha dichiarato Greg Quick, analista di The 451 Group.