Computer Portatili

PDA VGA: Dell Axim X50v

Pagina 1: PDA VGA: Dell Axim X50v


La trasformazione del PDA: da agenda elettronica a dispositivo multimediale portatile

Handhelds like the X50v also serve as excellent mobile sound systems

I PDA moderni permettono infinite attività e non servono più solo per gestire gli appuntamenti. La motivazione che ha spinto molti produttori a espandere le funzionalità dei PDA non è segreta: le vendite di PDA semplici, con poche funzioni, erano in caduta libera, e in questo modo si cerca di rimettere in piedi il mercato, puntando a un gruppo di utenza più ampio rispetto quello che era un anno fa.

I PDA come il Mypal A730 di Asus sono caratterizzati da una fotocamera integrata. HP cerca
invece di ingolosire gli utenti con moduli WLAN e streaming AV.

Dell non vuole rimanere fuori da questa rincorsa, e si tuffa nella mischia con il suo prodotto top di gamma X50v. Mentre gli ingegneri Texani non hanno implementato una fotocamera nella serie X50, hanno pensato che lo schermo VGA da 3.7" e un controller grafico dedicato – l’Intel 2700G Multimedia Accelerator – fornrà degli ottimi argomenti di vendita. Tuttavia questa caratteristica è in dotazione solo al prodotto di punta X50v, dal prezzo di circa 450€.

I due modelli più piccoli, l’Axim X50/520 MHz e l’X50/416 MHz, sono ristretti a un display QVGA non dotato di controller grafico dedicato. Il modello midrange Axim X50/520 MHz integra un modulo WLAN e uno Bluetooth come per l’X50v, mentre l’X50/416 MHz dispone solo del modulo Bluetooth e la memoria ROM è dimezzata (64 MB). I prezzi sono appropriati a queste caratteristiche, e cioè rispettivamente di 339€ e 254€.

Prima di concentrarci sui risultati dei benchmark dell’X50v, parliamo dell’Intel 2700G Multimedia Accelerator.