Storage

Un assicurazione contro il danneggiamento dell’hard disk

Pagina 2: Un assicurazione contro il danneggiamento dell’hard disk

Un assicurazione contro il danneggiamento dell'hard disk

Non c'è molto che potete fare per prevenire il danneggiamento di un drive, tranne assicurarsi che le ventole del vostro notebook funzionino a dovere, e cercare di maneggiare il portatile con una certa cura. Per vostra sicurezza, potrete tuttavia adottare alcuni dei suggerimenti di seguito riportati.

Fare Backup regolari: uno dei mantra in questo caso è "Backup, backup, backup". In questi giorni, i backup sono più semplici che mai, con la disponibilità di unità esterne dal semplice utilizzo, applicazioni storage network, e un imprecisato numero di strumenti pronti all'uso. Tuttavia, per la maggior parte di noi, queste soluzioni fanno solitamente "quello che dicono di fare", e non, "quello che vogliamo che facciano", quindi bisognerà adattarsi. Inoltre, ricordatevi che nella maggior parte dei casi starete copiando i dati da un hard disk a un altro, e nel caso si verificasse un malfunzionamento, potrebbe essere proprio l'hard disk su cui sono presenti i dati di backup. La buona notizia è che, a meno di essere veramente sfortunati, sarà raro che entrambi gli hard disk si danneggino contemponearamente.

Utilizzare cartelle Offline: nel mio ufficio, tutti i computer, specialmente i notebook, utilizzano le cartelle Microsoft Offline e la cartella "Documenti" è replicata. Se letteralmente perdo il mio notebook, posso loggarmi da un latro computer e ritrovare tutti i miei documenti. Le cartelle offline sono un vero salvavita in molte occasioni, ma il risvolto della medaglia sono le limitate prestazioni.

Scegliere un drive migliore: quando acquistate un notebook, nella maggior parte dei casi dovrete accettare anche il drive che il produttore ha scelto per voi. Se vorrete cambiare l'hard disk, cercate di sceglierne uno dotato di cuscinetti in fluido dinamico e progettato per un tempo medio di danneggiamento molto alto.

Utilizzare il RAID 1: se avete la possibilità di installare nel vostro notebook due drive, avrete anche la possibilità di impostare un RAID 1. Con questo array, avrete due drive che conterranno gli stessi dati. Se il drive principale dovesse danneggiarsi, potrete utilizzare il secondo hard disk, senza perdere i dati, e nel frattempo sostituire quello danneggiato.