Tom's Hardware Italia
Schede madre

Perché Hacker non equivale a pirata informati

Abbiamo ricevuto in redazione una mail che denunciavo un uso non corretto della parola "hacker" in una nostra precedente news. Il mittente si presenta come rappresentante di un’iniziativa atta a riabilitare questa categoria bistrattata, dandone questa definizione: Hacker ["hak’èr", sost. m. inv.]: "Persona che si diverte ad esplorare i dettagli dei sistemi di programmazione e […]

Abbiamo ricevuto in redazione una mail che denunciavo un uso non corretto della parola "hacker" in una nostra precedente news. Il mittente si presenta come rappresentante di un’iniziativa atta a riabilitare questa categoria bistrattata, dandone questa definizione:

Hacker ["hak’èr", sost. m. inv.]:
"Persona che si diverte ad esplorare i dettagli dei sistemi di programmazione e come espandere le loro capacità, a differenza di molti utenti che preferiscono imparare il minimo indispensabile, e a volte nemmeno quello, affidandosi a terzi al primo, banale, problema. L’Hacker è curioso, ama il sapere e la cultura, ama scroprire e conoscere, sempre cosciente del fatto di non sapere nulla."

Siccome ho ritenuto il testo della mail interessante per tutti i nostri lettori, lo ricopio integralmente. Per ora non modificheremo l’articolo incriminato, così potrete verificare quale sia l’errore imputatoci.

Segue testo della mail giunta in redazione.

Spett. Redazione,
Vi scrivo a nome dell’organizzazione di cui sono coordinatore, l’HANC (Hackers Are Not Crackers). HANC si occupa di ridare giustizia alla comunita’ Hacker impegnandosi a diffonderne in vero significato e l’etica che la contraddistingue. Lo scopo di questa e-mail e’ segnalarvi uno scorretto uso del termine “Hacker”.

Ci e’ stato segnalato un vostro articolo, disponibile alla pagina http://www.tomshw.it/news.php?newsid=680 in cui vengono attribuite agli Hackers azioni di cui non sono responsabili. Cio’ che teniamo a sottolineare e’ che l’hacking non ha nulla a che fare con la pirateria informatica. Le attivita’ della comunita’ Hacker spaziano dallo sviluppo software Open Source alla ricerca in campo sistemistico e/o nella sicurezza informatica. Gli attacchi ad enti, aziende e privati allo scopo di danneggiare i sistemi informatici sono da attribuire ai Crackers, essi sono i veri pirati informatici. Gli Hackers sono infatti l’antitesi dei Crackers.

Pertanto vi chiediamo una rettifica del documento utilizzando termini piu’ appropriati per definire coloro che commettono crimini informatici, come Cracker o Pirata Informatico. Purtroppo oggi i media tendono a confondere questi due termini, ignorando quale sia il vero significato del termine Hacker, che per definizione non indica il “Pirata informatico”. Potere trovarne una definizione piu’ appropriata nella Home Page del nostro sito: http://www.hancproject.org/ , oppure potete avvalervi dello Jargon File (autorita’ massima per quanto riguarda i termini informatici). Siamo consapevoli che il luogo comune vede l’hacker come una figura negativa con scopi distrutti, artefice di azioni di pirateria informatica. Questo luogo comune e’ sbagliato e l’HANC sta lavorando per invertire questa tendenza. Nell’augurio di aver contribuito a migliorare il vostro gia’ ottimo servizio, Vi faccio presente che questa e-mail ed eventuali repliche verranno pubblicate sul nostro sito in modo da rendere partecipe la comunita’ delle nostre attivita’.