Monitor

Philips 3D Gioco 278G4 è il monitor che crea atmosfera

Sbarca in Italia il monitor Philips 3D Gioco 278G4, il cui nome dice già tutto sul suo pubblico di riferimento: il giocatore esigente. Ciò che non si può, obiettivamente, fare a meno di riconoscere a questo monitor è una certa originalità, che ha peraltro sempre contraddistinto in qualche modo le soluzioni Philips.

Originalità che si concretizza qui soprattutto nella tecnologia Ambiglow, in sintesi una serie di luci LED multicolor sul retro dell'unità che si illuminano e proiettano sul muro retrostante un alone di luce di colore coerente con l'immagine mostrata in quel momento a video.

Lo scopo è ovviamente quello di "espandere" in qualche modo l'area d'immagine, creando un ambiente di gioco più coinvolgente e immersivo. Avviamo avuto modo di giocare qualche minuto con questo modello in una stanza oscurata ad arte e possiamo in effetti confermare l'esperienza è coinvolgente.

La retroilluminazione può anche essere utilizzata per ridurre l'affaticamento visivo in una stanza buia, proiettando un tenue alone di  luce bianca a 6500K sulla parete posteriore. L'intensità dell'illuminazione Ambiglow può naturalmente essere regolata o azzerata, se necessario, per tornare a un monitor standard.

Non si tratta solo di Ambiglow, comunque. Originale anche la scelta della tecnologia IPS per un monitor gaming. Qui è stata utilizzata, per la precisione, la tecnologia AH-IPS, evoluzione che sottolinea l'appartenenza di questo modello al gruppo di pannelli IPS di fascia alta.

Il monitor offre una diagonale di 27 pollici, classica risoluzione Full-HD 1920×1080@60 Hz (il 3D è passivo), tempo tipico di risposta GtG di 7 ms con tecnologia di overdrive SmartResponse, contrasto tipico 1000:1, luminosità massima 250 CD/mq. La retroilluminazione è LED, naturalmente.

Il 278G4 mette a disposizione 4 porte USB 3.0 oltre a 3 ingressi HDMI e un VGA, ed è già disponibile al prezzo di listino di 399 Euro.