Software

Plugin: Batch Image Manipulation Plugin (BIMP)

Pagina 10: Plugin: Batch Image Manipulation Plugin (BIMP)

Anche questo strumento è pensato per il batch processing. Come con DBP, prima di tutto si devono scaricare i contenuti del file .ZIP di BIMP nella cartella dei plugin, e poi riavviare GIMP. A questo punto possiamo usare il plugin: la differenza principale tra BIMP e DBP sta nell'interfaccia, ma questa estensione offre anche la possibilità di salvare le impostazioni, così da poterle richiamare velocemente in futuro. Nei nostri test BIMP ha crashato di tanto in tanto, quindi consigliamo di provarlo per un po' prima di sceglierlo come opzione definitiva.