Software

Prestazioni JavaScript e DOM

Pagina 6: Prestazioni JavaScript e DOM

Prestazioni JavaScript e DOM

JavaScript

Diciamo addio a SunSpider e a Kraken, sostituiti da Rightware Browsermark 2.0 (la prima versione era solo mobile). Per il momento non includiamo Octane di Google per l'influenza di V8. RIABench e Futuremark Peacekeeper invece rimangono, e così abbiamo solo tre test JavaScript.

Questo benchmark vede i browser posizionarsi nello stesso ordine su entrambe le versioni di Windows: Chrome, Opera, Firefox, IE10, IE9. La classifica qui sotto contiene i risultati di otto singoli test di RIABench.

Windows 7

Windows 8 – clicca per ingrandire

Windows 8

Windows 7 – clicca per ingrandire

Peacekeeper vede Chrome davanti su entrambe le piattaforme, seguito da opera. Firefox è terzo su Windows 8, mentre IE è davanti al software di Mozilla su Windows 7. Ancora una volta, Opera e Firefox mostrano punteggi migliori su Windows 8.

Il nostro nuovo benchmark delle prestazioni JavaScript mostra Chrome davanti a tutti, seguito da Opera su Windows 7 e Firefox su Windows 8; posizioni invertite per quanto riguarda la terza posizione. IE9 batte IE10 in questo test, ma di poco. Firefox mostra ancora una certa predilezione per Windows 8.

DOM

I test DOM Core nel benchmark Mozilla Dromaeo sono il nostro unico test DOM, anche se ora diamo del peso a tre test JavaScript nel punteggio composto JS/DOM.

L'ordine di "arrivo" è lo stesso su entrambi i sistemi operativi: Chrome, seguito da vicino da Firefox, e Opera distante in terza posizione. Il duo IE è persino più distante in quarta/quinta posizione. Firefox ancora una volta favorisce il nuovo Windows.

Punteggio composto JavaScript/DOM

Questo risultato è la media geometrica dei tre test JS e Dromaeo.

Chrome è ovviamente il vincitore in questa categoria, con Firefox secondo, seguito da vicino da Opera. IE10 è quarto, mentre il suo predecessore è ultimo. Sembra che il nuovo motore JavaScript IonMonkey di Mozilla non sia in grado di spodestare Chrome dal tronoBene, ora è il momento di verificare le prestazioni per la prossima generazione di tecnologie come HTML5 e CSS3, seguite dall'accelerazione hardware.