Tom's Hardware Italia
Memorie

Presto 6 GB di RAM sullo smartphone grazie a Samsung

Samsung ha annunciato l'avvio della produzione di nuovi moduli di RAM, caratterizzati soprattutto da una densità maggiore rispetto a quella attuale. La nuova LPDDR4 permetterà di realizzare smartphone con più RAM nello stesso spazio, fino a 6 gigabyte.

In un dispositivo elettronico la RAM (Random Access Memory) ha un ruolo cruciale. Grazie ad essa possiamo ottenere prestazioni migliori. Software più veloce e animazioni più fluide, per esempio, e vien da sé che più ce n'è, meglio è. Oggi gli smartphone più potenti hanno 4 GB, ma Samsung ha trovato il modo di andare oltre.

Watermark Inside Title Image 11

L'azienda sudcoreana infatti ha annunciato la produzione di moduli LPDDR4 da 12 Gb, grazie a cui si potranno realizzare chip da 1,5 GB. Con quattro di questi ultimi di potranno realizzare smartphone con ben 6 GB di RAM a bordo. Nel caso di smartphone con due moduli di RAM, invece, si potrà arrivare a 3 GB, invece degli attuali 2 GB. Una novità che rende possibile, soprattutto, un uso più esteso del multitasking nel calcolo mobile.

Un avanzamento possibile, ancora una volta, grazie a una nuova tecnica produttiva, che mantenendo il processo produttivo a 20 nm incrementa la densità del 50%.  In altre parole 6 GB occuperanno lo stesso spazio necessario oggi per 3 GB, all'interno dello smartphone.

Ciliegina sulla torta, la nuova RAM è anche più veloce – Samsung suggerisce fino al 30% di prestazioni in più, con trasferimenti a 4266 Mbps. E allo stesso tempo si riduce il consumo energetico del 20%, ma già oggi la RAM influisce ben poco sull'autonomia di uno smartphone.

Non sappiamo ancora quando arriveranno i primi telefoni con questa nuova RAM, ma visto che è stata avviata la produzione di massa non dovrebbe mancare molto. Presto i 4 GB del nuovissimo Galaxy Note 5 potrebbero sembrare obsoleti. 

Galaxy S6 edge Plus Galaxy S6 Edge Plus
Galaxy S6 edge Galaxy S6 Edge
Galaxy S6 Galaxy S6