Tom's Hardware Italia
Schede Grafiche

Prezzi delle schede video pronti a salire

I problemi produttivi di TSMC con i chip a 40 nanometri, che si perpetreranno per qualche mese, potrebbero portare i produttori di schede video ad aumentare i prezzi.

I problemi con il processo produttivo a 40 nanometri saranno risolti nella seconda metà dell’anno, ma fino ad allora la situazione dei prezzi potrebbe essere un po’ ballerina. La resa produttiva non riesce a tenere il passo della domanda, per cui secondo il sito Digitimes i produttori di schede video starebbero pensando di aumentare i prezzi.

“Per mantenere il margine lordo in base ai costi maggiori derivanti dalla mancanza di GPU e dalla quotazione in crescita delle DRAM, i produttori di schede video inclusi Asustek Computer, Micro-Star International (MSI), Gigabyte Technology e Tul stanno pensando di aumentare i prezzi dei loro prodotti del 5/10 percento“.

Si tratta di un’indiscrezione e come tale va presa. Tuttavia, vista la situazione, non si tratta di una possibilità così remota. Sembra che per fare l’affare si dovrà quantomeno aspettare l’estate, quando finalmente si avrà la battaglia che tutti aspettiamo, quella tra Nvidia e AMD con le schede DirectX 11.