Storage

QNAP e Western Digital, uno sguardo alle soluzioni full Flash per il settore enterprise

Dal 1956, anno di invenzione del primo hard drive, di tempo ne è certamente passato. Siamo passati da dispositivi delle dimensioni di una stanza, ai moderni SSD M.2 grandi quanto un dito della mano. Ovviamente anche la quantità di dati generati in questo arco di tempo è aumentata esponenzialmente: dai 45 ZB (1 ZB = 1.000.000.000 TB) generati nel 2019, si prevede di arrivare a più di 143 ZB prodotti nel 2024 (di cui più del 90% creati da dispositivi elettronici). D’altronde, se la chiamano “The Zettabyte Age”, un motivo ci sarà.

Un ruolo importante in questo sviluppo è stato sicuramente quello degli SSD NVMe, che superano largamente in termini di vendite tutti gli altri tipi di storage. Il motivo è presto detto: il protocollo NVMe, oltre a garantire una comunicazione diretta e ottimizzata con la CPU (nei dischi di tipo SATA la comunicazione passava per un HBA che aggiungeva una certa latenza alle comunicazioni), offre prestazioni 5 volte superiori rispetto all’interfaccia SATA (allo stesso costo), una qualità del servizio più elevata, capacità di memorizzazione più ampie e TCO molto più bassi.

Grazie a Davide Villa, EMEAI Business Development Director di WD, e ad Alvise Sinigaglia, Country Manager di QNAP Italia, Tom’s Hardware ha analizzato per voi alcune delle nuove soluzioni proposte dalle due aziende per il mondo enterprise.

NVMe Family Image: Ultrastar DC ZN540, Ultrastar DC SN640, Ultrastar DC SN840
WD Ultrastar DC SN840 & SN640

Western Digital fa affidamento allo standard NVMe introducendolo su due nuovi prodotti pensati per i Data Center: Ultrastar DC SN840 e Ultrastar DC SN640, le cui specifiche tecniche sono le seguenti.

Performance NVMe Mainstream NVMe
Ultrastar DC SN840 Ultrastar DC SN640
Interfaccia PCIe 3.1 1×4, 2×2, NVMe 1.3c PCIe 3.1 1×4, NVMe 1.3c
Fattore di forma U.2. 15 mm U.2. 7 mm
Durata / Capacità [GB]

3 DW/D: 1600, 3200, 6400

1DW/D: 1920, 3840, 7680, 15360

2 DW/D: 800, 1600, 3200, 6400

0.8 DW/D: 960, 1920, 3840, 7680

NAND 3D TLC 3D TLC
Velocità massima R/W sequenziale [MB/s] 3470/3300 3300/2170
Velocità massima R/W random [KIOPS]    780/257 473/116
Affidabilità UBER: 1 su 10^17
MTBF (M ore): 2.5
AFR: 0.35%
UBER: 1 su 10^17
MTBF (M ore): 2
AFR: 0.44%
Sicurezza SE, ISE, TCG Ruby, (prossimamente anche FIPS 140-2) SE, ISE, TCG Ruby

In collaborazione con Western Digital inoltre, QNAP presenta anche il TS-h2490FU, un all-flash array pronto a cambiare le carte in tavola: offrendo spazio per 24 dischi rigidi, promette performance casuali di lettura/scrittura fino a 472.000/205.000 IOPS 4K, file system ZFS incentrato sulla sicurezza dei dati e tecnologia di riduzione dello spazio occupato dai dati, che spinge al massimo sulla compressione dei file.

QNAP & WD TS-h2490FU
QNAP & WD TS-h2490FU

TS-h2490FU arriva in due versioni: 7302P-128G (leggermente più performante) e 7232P-64G, le cui differenze sono riassunte nella seguente tabella.

TS-h2490FU-7302P-128G TS-h2490FU-7232P-64G
CPU AMD EPYC 7302P 16C / 32T AMD EPYC 7232P 6C / 16T
RAM 128 GB DDR4 RDIMM ECC (8 x 16 GB) 64GB DDR4 RDIMM ECC (8 x 8 GB)
Porte 4 x SFP28 25 GbE (25G/10G/1G) + 2 x 2.5 GbE (2.5G/1G) 2 x SFP28 25 GbE (25G/10G/1G) + 2 x 2.5 GbE (2.5G/1G)

Il processore AMD EPYC di seconda generazione (Rome) è stato scelto principalmente poiché disegnato appositamente per i data center e per la gestione di carichi di lavoro molto intensi. Creato con processo produttivo da 7 nm, un massimo di 64 core e un’efficienza migliorata, permette di quadruplicare la velocità delle operazioni a virgola mobile e di raddoppiare le performance del socket della CPU.

In termini di connessione, il TS-h2490FU è equipaggiato con scheda di rete Broadcom Netxtreme-E Series, Mellanox Connect X-4 Lx o in alternativa con una qualsiasi scheda da 25GbE dello stesso livello delle due già citate, e sarà ovviamente compatibile con reti 10GbE SFP+ e 1GbE SFP.

Sul pannello posteriore troviamo dunque:

  • 2 ingressi per alimentatore da 1100W
  • 5 slot PCIe 4.0
  • 2 porte Ethernet 2.5 GbE
  • 1 porta COM
  • Pulsante di accensione
  • Pulsante di reset
  • 2 porte USB 3.1 Type-A
  • 4 porte 25 GbE (versione 7302P-128G, mentre sono 2 sulla versione 7232P-64G)
QNAP & WD TS-h2490FU

Altra chicca di questo array è sicuramente il sistema operativo QuTS hero, che punta molto sull’efficienza, sull’integrità e sulla protezione dei dati, oltre che a proteggervi in caso di perdita improvvisa dei dati. Degni di nota sono sicuramente il file system ZFS, che garantisce una compressione elevatissima della dimensione dei dati grazie alla funzione di compressione inline, che contribuisce anche ad aumentare notevolmente il tempo di vita degli SSD, così come la tecnologia WORM (Write Once Read Many times), utilizzata per evitare la modifica dei dati salvati e garantirne quindi l’integrità.

Western Digital e QNAP hanno dunque deciso di offrire alle aziende che si affideranno ai loro prodotti una qualità del servizio e un’esperienza utente che, almeno per il momento, sembra non avere paragoni nel panorama attuale degli storage per data center.

Se cercate soluzioni meno “enterprise” e più per utilizzo personale, vi segnaliamo questo ottimo SSD esterno SanDisk Extreme attualmente in offerta su Amazon!