Periferiche di Rete

Qualcomm punta sul Wi-Fi 802.11ax per reti meno affollate

Qualcomm consegnerà i primi chip compatibili con il nuovo standard Wi-Fi 802.11ax a giugno, permettendo ai produttori di soluzioni di rete di creare dispositivi più veloci e capaci di consumare meno. Si parla infatti di una velocità di picco teorica fino a 4,8 Gbps su otto flussi a 5 GHz e quattro a 2,4 GHz, almeno per quanto concerne il chip IPQ8074 presentato da Qualcomm.

802 11ax qualcomm 01

L'approvazione formale dello standard IEEE 802.11ax dovrebbe avvenire entro il 2019, ma già in passato abbiamo visto arrivare sul mercato anzitempo componenti basati su standard non ancora annunciati ufficialmente.

wi fi approcci
Clicca per ingrandire

Il successore del Wi-Fi 802.11ac più che sulla velocità, che comunque aumenta, si focalizza sul miglioramento della capacità totale della rete, ovvero il numero di utenti che possono essere serviti nello stesso momento. È pensato quindi per funzionare meglio in presenza di molte reti e tanti utenti nello stesso ambiente, situazioni che sono all'ordine del giorno nel mondo reale.

802 11ax mu mimo
Clicca per ingrandire

Per raggiungere questo obiettivo il Wi-Fi 802.11ax adotta il MU-MIMO come parte integrante dello standard – non è più opzionale, né limitato al download. Con MU-MIMO si possono servire più dispositivi contemporaneamente, al contrario della maggior parte delle soluzioni odierne che possono occuparsi delle richieste di un solo dispositivo alla volta.

qualcomm ofdma
Clicca per ingrandire

Un'altra novità prende il nome di "Orthogonal Frequency-Division Multiple Access" (OFDMA), una tecnologia oggi usata per migliorare la capacità delle reti LTE. Quando ci si collega a un router 802.11ac su un canale a 20, 40, 80 o 160 MHz, ogni volta che un router invia un'informazione a un client usa tutto il bandwidth disponibile in quel canale, senza badare alla quantità d'informazione che deve essere inviata. OFDMA permette a questi canali di essere suddivisi, aumentando la quantità di dato che può essere inviata e ricevuta verso/da differenti dispositivi nello stesso momento.

802 11ax caratteristiche
Clicca per ingrandire

L'802.11ax offre anche altri miglioramenti che dovrebbero aiutare ad aumentare copertura e reattività. Mentre l'802.11ac supporta solo la banda a 5 GHz e i router si appoggiano all'802.11n per supportare le connessioni a 2,4 GHz, il nuovo standard opera sia su banda a 5 GHz che quella a 2,4 GHz.

Inoltre c'è una tecnologia chiamata Target Wake Time (TWT) che permette a router e client wireless di concordare sui tempi di connessione, permettendo al router di minimizzare la sovrapposizione di dispositivi che hanno bisogno di connettività regolare ma non continua. I dispositivi moderni, che verificano regolarmente la presenza di aggiornamenti o altre informazioni, potrebbero sfruttare questa soluzione per ridurre al minimo la congestione della rete.

L'offerta di Qualcomm prevede due soluzioni, un SoC a 14 nanometri chiamato IPQ8074 per gli access point enterprise, i gateway service-provider e altri prodotti. Il QCA6290 è invece un SoC a 28 nanometri per dispositivi Wi-Fi.

qualcomm

La prima è una soluzione a 12 flussi (8×8 5 GHz + 4×4 2,4 GHz) che oltre al modem include anche un chip di rete. Lato baseband supporta un canale a 80 MHz e ha MU-MIMO sia per l'uplink che il downlink. IPQ8074 integra anche un quad-core Cortex-A53 fino a 2 GHz e un acceleratore di rete dual-core per funzioni di deep packet inspection e altro.

È disponibile inoltre uno switch che supporta fino a quattro Gigabit MAC. IPQ8074 supporta anche NBASE-T, con un massimo di due interfacce 10G. Infine, Qualcomm si aspetta che gli access point con questo SoC si possano alimentare tramite PoE (Power over Ethernet).

Per quanto riguarda il QCA6290, questo SoC per dispositivi Wi-Fi può essere usato nelle bande a 2,4 e 5 GHz simultaneamente con velocità di picco fino a 1,8 Gbps. È progettato per usi che includono lo streaming di video 4K Ultra HD, la videoconferenza e il Wi-Fi in auto con più flussi video.

Qualcomm si aspetta che i router con SoC IPQ8074 arrivino sul mercato prima della fine dell'anno. I prodotti client con QCA6290 debutteranno invece nel 2018.

Asus RT-AC68U Asus RT-AC68U
  

Asus RT-AC3200 Asus RT-AC3200