Software

Quali software non sono Vista-Ready?

Microsoft ha confermato una strategia che era nell'aria da tempo: non verrà pubblicata la lista dei software incompatibili con Windows Vista. L'unica soluzione consigliata per l'ambiente consumer e business è infatti quella di scaricare il Microsoft Application Compatibility Toolkit (ACT), che permette di segnalare privatamente all'azienda di Redmond i propri problemi e condividere i gradienti di compatibilità dei propri applicativi.  

La comunità di utenti si aspettava di disporre dello stesso trattamento avuto con Windows XP Service Pack 2, che subito dopo la sua distribuzione disponeva già di una lista pubblica completa ed esauriente.

"Non abbiamo alcun piano che riguardi la pubblicazione di un documento di compatibilità per Vista. Di fatto vogliamo fare qualcosa di diverso rispetto all'esperienza con XP SP2; crediamo fermamente nella soluzione ACT", ha dichiarato Brad Goldberg, manager del Windows client product management di Microsoft. "Dato che Microsoft e gli stessi vendor di hardware e software rilasceranno continuamente fix, driver e update per Vista non sarebbe possibile starvi dietro con un documento di quel genere".

Al momento, quindi, prima del lancio ufficiale per l'ambiente consumer, l'unica possibilità è di affidarsi alla comunità ieXebeta che ha realizzato una lista di applicativi compatibili con Vista.