Case e PC Completi

Questa console portatile Windows ha una tastiera nascosta sotto al display

GPD ha presentato la terza iterazione del suo PC ultra portatile pensato per il gaming in mobilità. Win 3, che sfrutta la potenza grafica della GPU Intel Iris Xe integrata nel chip Tiger Lake su cui è basato, utilizza un sistema a scorrimento per nascondere la tastiera sotto il display e ottimizzare gli spazi.

GPD Win 3

GPD Win 3 non è il primo prodotto sul mercato ad utilizzare un simile sistema a slider per la tastiera, il più famoso è forse stato Sony VAIO type U. Il design di Win 3 è incredibilmente simile al computer di Sony, ai lati del display sono però ospitati dei controlli in stile Nintendo Switch e dedicati ai videogiocatori. A quanto pare GPD sta pensando anche alla realizzazione di una dock a cui collegare Win 3 che sarà dotata di una porta Ethernet, una HDMI e 3 USB Tipo-A oltre alla Tipo-C dedicata alla ricarica.

Specifiche tecniche GPD Win 3
Display 5,5″, 720p, 268ppi, 84% NTSC
Gorilla Glass 5
CPU Intel Core i7-1165G7
GPU Intel Iris Xe
RAM 16GB LPDDR4x-4266
Memoria SSD NVMe PCIe M.2 2280, Lettore microSDXC
Wireless Wi-Fi 6, Bluetooth 5.0
Ricarica 65W, 1:30h per una ricarica completa
I/O 1x Thunderbolt 4, 1x USB 4, 1x USB Tipo-A, 1x HDMI, 1x jack audio da 3,5mm
Raffreddamento Attivo, ventola + 2x heatpipe
Tastiera Nascosta dietro lo schermo a scorrimento, retroilluminata
Controller Grilletti L2/R2 analogici, Due levette analogiche (con tasti L3/R3 alla pressione), D-Pad, X, Y, A, B, Doppio motore per la vibrazione
Docking station 1x Ethernet, 1x HDMI, 3x USB Tipo-A, 1x USB Tipo-C
Gioco supportato durante la ricarica

La console portatile Windows del brand cinese può contare su una CPU Intel Core i7-1160G7, un processore quad core con Hyperthreading, basato su architettura Tiger Lake da 7-15W e prodotto con il processo produttivo SuperFin a 10nm. La frequenza massima di 4,4GHz in Turbo è decisamente notevole per un prodotto dal design così portatile.

La parte grafica è affidata alla iGPU Intel Iris Xe, dotata di 96EU e un clock massimo di 1,1GHz, che nei giochi dovrebbe avere delle performance sicuramente interessanti e mai viste prima su un prodotto compatto come GPD Win 3. La RAM di tipo LPDDR4X-4266 è da 16GB.

Il display da 5,5″ con risoluzione 720p non è di certo considerabile al top per gli standard moderni, persino gli smartphone economici fanno di meglio. Tuttavia, come dimostrato da Nintendo, la possibilità di giocare in mobilità potrebbe essere la carta vincente, in più sicuramente la bassa risoluzione aiuterà nelle prestazioni e diminuirà il consumo energetico complessivo.

Mancano ancora diversi mesi all’uscita di GPD Win 3 e non è ancora stato comunicato un possibile prezzo. Inoltre, è possibile che le specifiche possano cambiare da qui all’eventuale arrivo sul mercato.

Nintendo Switch nei colori Blu/Rosso Neon è disponibile su Amazon a un prezzo davvero interessante, non perdetevela!