Schede Grafiche

Nuovi driver – Catalyst v3.8

Pagina 4: Nuovi driver – Catalyst v3.8

Nuovi driver – Catalyst v3.8

Il driver è stato per la maggior parte riprogettato.
Questa riprogettazione lo ha reso molto più semplice da utilizzare per
i principianti. Le regolazioni predefinite si selezionano con uno slider. Comunque,
con un po’ più di fatica, l’utente più avanzato può
sempre avere controllo totale su tutte le opzioni come FSAA, anisotropic filtering,
V-sync, e texture settings.

New drivers - Catalyst v3.8

 

New drivers - Catalyst v3.8

Il menù personalizzato nasconde inoltre una nuova funzionalità
chiamata “SMARTSHADER Effects”. Questa racchiude i cosiddetti “post
filter”, effetti “pixel shader” che manipolano l’immagine
dopo che è stata renderizzata. Questi effetti lavorano in modo simile
a quelli che troviamo nei software di editing delle immagini 2D e includono,
per esempio, la regolazione dei toni bianco e nero, “classic look”,
che ricalca lo stile dei vecchi film, e “stylizing”. Attualmente
sono disponibili sette effetti per “OpenGL” e sei per “Direct3D”.
Alla fine non sono altro che dei piacevoli espedienti che però non conferiscono
un valore aggiuntivo. Chi rammenta i driver ASUS “see through” può
stare tranquillo. Con questi driver non è possibile attivare “trucchi”
come quello di vedere attraverso le pareti, dato che influiscono solo sull’aspetto
dell’immagine e non sul rendering.