Schede Grafiche

Radeon HD 6000, ecco il piano d’attacco di AMD

La situazione sulle nuove Radeon HD 6000 si fa più chiara. I nomi in codice Barts, Cayman e Antilles inquadrano tre fasce di prodotti differenti, che come vedete dall’immagine qui sotto sostituiscono le schede HD 5700 (Juniper), HD 5800 (Cypress) e HD 5900 (Hemlock) – anche se le schede Juniper continueranno a essere vendute contro la GTS 450. 

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Le schede basate sui chip Barts (Pro e XT) saranno più potenti di quelle Juniper ma meno delle soluzioni a singola GPU di punta Cypress. Quest’ultime saranno rimpiazzate dal core Cayman e successivamente arriverà la dual-GPU Antilles a prendere il posto di Hemlock.

XFX HD 6870 – clicca per ingrandire

XFX HD 6870 – clicca per ingrandire

Non è ancora chiaro il nome commerciale che corrisponderà ai nome in codice elencati. A quanto pare i core Barts saranno il cuore delle schede HD 6850 e 6870, cosa che evidenzia una strategia legata al nome dei prodotti differente dal passato. 

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

Secondo informazioni trapelate in precedenza, la Radeon HD 6870 avrà 960 stream processor, una GPU con frequenza di 900 MHz, 1 GB di memoria GDDR5 con frequenza effettiva di 4200 MHz e bus a 256 bit. Per quanto riguarda la Radeon HD 6850 si dovrebbero contare 800 stream processor, GPU a 775  MHz, 1 GB di memoria GDDR5 a 4000 MHz e bus a 256 bit.

Clicca per ingrandire

Clicca per ingrandire

La nuova serie dovrebbe permettere di pilotare fino a sei schermi differenti grazie a due mini DisplayPort 1.2. Presenti anche due uscite DVI-I e una HDMI 1.4. I chip a 40 nanometri della serie HD 6000 saranno dotati anche di un UVD 3.0 e accelerazione per Blu-ray 3D.