Schede Grafiche

Radeon HD 7000 mettono il turbo con driver e giochi gratis

I Catalyst 12.11 beta incrementano le prestazioni delle schede video AMD Radeon HD 7000 basate su architettura Graphics Core Next. Dopo innumerevoli tagli di prezzo, la casa di Sunnyvale sferra un nuovo attacco a Nvidia con l'altra carta in suo possesso, e cioè il software. 

I driver sono molto importanti e un cattivo lavoro da parte dei programmatori può determinare le fortune di un prodotto hardware. Gli appassionati lo sanno bene e per questo aggiornano prontamente i driver non appena disponibili. Anche AMD ne è conscia e per questo oggi distribuirà il nuovo pacchetto, che secondo l'azienda porterà un grande incremento prestazionale, addirittura fino al 30/40 percento in più con i giochi basati sul motore grafico Frostbite 2, come Battlefield 3 e MoH: Warfighter, rispetto ai Catalyst 12.8 distribuiti ad agosto.

In secondo luogo, AMD ha comunicato che gli acquirenti di schede Radeon HD 7900, HD 7800 o HD 7700 godranno di bundle davvero ricchi in queste vacanze natalizie. Chi comprerà una scheda HD 7900 (HD 7990 GHz Edition, HD 7970, HD 7970, HD 7950 BE e HD 7950) troverà i coupon Steam di FarCry 3, Hitman: Absolution e Sleeping Dogs.

Clicca per ingrandire

Acquistando due HD 7800 o HD 7700 otterrete i coupon di FarCry 3 e Hitman: Absolution, mentre con una HD 7800 o una HD 7700 avrete il coupon di FarCry 3. Inoltre tutti avranno diritto a uno sconto del 20% sull'acquisto di Medal of Honor: Warfighter in versione Deluxe su Steam.

L'offerta di fine anno di AMD si preannuncia quindi di grande livello e va a complicare ulteriormente la vita a Nvidia. L'azienda di Santa Clara non solo è arrivata dopo la rivale, completando la sua gamma di schede GeForce GTX 600 solo poche settimane fa con la GTX 650 Ti (Nvidia GeForce GTX 650 Ti sfida la Radeon HD 7850 da 1GB), ma offre le proprie soluzioni a prezzi mediamente più alti.

Chi vuole acquistare una scheda video AMD godrà quindi un valore aggiunto in più, e anche se questo importa poco ai consumatori, non possiamo fare a meno di chiederci se alla lunga questa strategia pagherà. AMD naviga in cattive acque e la scorsa settimana è stato dato il via libera a un nuovo piano di ristrutturazione. La strategia molto aggressiva intrapresa dall'azienda mal si concilia con i margini di guadagno e l'utile a fine trimestre. Evidentemente la dirigenza vuole catturare quanti più clienti possibili, fidelizzandoli in vista di un futuro riscatto. Una scelta saggia o scellerata? Sarà il tempo a parlare.