Schede Grafiche

Radeon Pro sul nuovo MacBook Pro 15, scopriamo le specifiche

Chi acquisterà il nuovo MacBook Pro da 15 pollici si ritroverà con tre scelte per quanto riguarda la grafica: Radeon Pro 450, 455 e 460. Le tre soluzioni firmate da AMD sono basate sull'ultima architettura Polaris, prodotta a 14 nanometri FinFET. È la stessa delle schede video Radeon della serie RX (460, 470 e 480) dedicata ai PC Windows per il gaming.

2016 MacBook Pro 01
La GPU del MacBook Pro di precedente e di nuova genenerazione a confronto (dati Apple), clicca per ingrandire

Poiché Apple è sempre avara di dettagli non erano chiare da subito le specifiche tecniche di questi chip grafici. Fortunatamente AMD ha diffuso qualche informazione in più che permette di farsi un'idea di massima sulle prestazioni di questi chip.

La proposta di punta Radeon Pro 460, disponibile solo come opzione per il nuovo MacBook, integra 16 Compute Units per un totale di 1024 stream processor. AMD indica una potenza massima fino a 1,86 teraflops. La GPU, affiancata da 4 GB di memoria GDDR5, garantisce un bandwidth di memoria di 80 GB/s.

È interessante notare che nella serie Radeon RX per il gaming non c'è una proposta con questa configurazione. La Radeon RX 460 con GPU Polaris 11 offre infatti 896 stream processor. Anche se al momento non ci sono conferme è probabile che AMD abbia dato ad Apple accesso una GPU Polaris 11 nella sua massima espressione.

Non sappiamo se si tratti di un'esclusiva, e se sia nel caso temporanea o no, ma l'esistenza di un Polaris 11 con più stream processor lascia aperta la porta all'arrivo di una futura Radeon RX 465 che possa meglio competere con le schede GeForce GTX 1050 Ti in ambito desktop.

Detto questo, ipotizzando frequenze inferiori per GPU e memoria, è probabile che questo chip grafico mobile offra prestazioni vicine a quelle di una Radeon RX 460.

2016 MacBook Pro 02
A bordo dei MacBook Pro 13 pollici c'è invece grafica Intel Iris Pro (dati Apple), clicca per ingrandire

La Radeon Pro 455 perde 128 stream processor rispetto alla Radeon Pro 460, per un totale di 768 stream processors (12 Comput Unit attive). La potenza di picco indicata da AMD è pari a 1,3 teraflops e il bandwidth di memoria è sempre il medesimo, 80 GB/s. In questo caso però la GPU, sempre Polaris 11, è accompagnata da 2 GB di memoria GDDR5.

Infine ecco la Radeon Pro 450, con una potenza di picco di 1 teraflops figlia di 10 Compute Units attive e 640 stream processor. Anche in questo caso il bandwidth non cambia e rimangono 2 GB di memoria a corredo.

Tutte e tre le GPU hanno un TDP che non supera i 35 watt, il che è ottimo per un portatile. Sulla base di questi dati il sito Tech Report ipotizza un trasfer rate di 5 GT/s su bus a 128 bit per la memoria GDDR5. Per quanto concerne le frequenze delle GPU, non c'è la certezza ma potrebbero assestarsi su valori massimi compresi tra 800 e 900 MHz a seconda della versione.

Radeon RX 470 4 GB Radeon RX 470 4 GB
ePRICE

Radeon RX 460 2 GB Radeon RX 460 2 GB
ePRICE

Radeon RX 480 4 GB Radeon RX 480 4 GB
ePRICE

Radeon RX 480 8 GB Radeon RX 480 8 GB