Schede Grafiche

Radeon RX 5500 XT, la GPU Navi 14 è prodotta da Samsung? – AGGIORNATA

AGGIORNAMENTO: AMD ha rilasciato la seguente dichiarazione, in cui afferma che la gamma RX 5500 è realizzata da TSMC. L’azienda parla di RX 5500, non di Radeon Pro o di RX 5300. Insomma una dichiarazione che sembra rigettare le informazioni di Fudzilla ma lascia qualche spiraglio.

“AMD Radeon RX 5500 series is manufactured on TSMC’s advanced 7nm process, the same process used for the RX 5700 series and Ryzen 3000 series”.

NOTIZIA ORIGINALE

La GPU Navi 14 a bordo della Radeon RX 5500 XT di AMD potrebbe essere realizzata da Samsung e non da TSMC. A scriverlo è il sito Fudzilla, che ricorda come optare per Samsung potrebbe essere una buona scelta sulla base delle voci che vedono TSMC in difficoltà nel coprire l’elevata domanda di chip a 7 nanometri proveniente non solo da AMD sul fronte delle CPU, ma anche da Apple, Huawei e molte altre realtà impegnate nel campo dell’intelligenza artificiale.

Samsung e AMD hanno siglato un accordo per la progettazione di GPU per smartphone alcuni mesi fa e forse quel rapporto è stato portato a un livello più alto.

Le fonti di Fudzilla non dicono se la produzione di GPU Navi 14 di cui Samsung si sarebbe fatta carico riguardi tutti i chip: Navi 14 infatti trova posto non solo sulle schede dedicate RX 5500 XT, ma anche sulla RX 5500M per i notebook e sulla Radeon Pro 5500M del nuovo Macbook Pro da 16 pollici.

AMD non ha indicato in modo ufficiale chi produce Navi 14, se si tratti di Samsung, TSMC o semplicemente se ha deciso di allocare ordini a entrambe le “fonderie”.

Sappiamo solo che ci sono più varianti della GPU in questione: una con 22 CU (Compute Unit) attive per un totale di 1408 stream processor (RX 5500M, RX 5300M, RX 5500 XT), una con 24 CU attive per un massimo di 1536 SP (Radeon Pro 5500M) e infine una versione ancora più castrata con 20 CU (1280 SP) nella Radeon Pro 5300M.

Ricordiamo che secondo le indiscrezioni, AMD dovrebbe presentare già a gennaio una Radeon RX 5600 XT con 6 GB di memoria GDDR6 e bus a 192 bit. I “rumor” però non sono ancora del tutto chiari, non è da escludere che qualche dettaglio in merito emerga nel corso del CES 2020 di Las Vegas di inizio anno.