Schede Grafiche

Radeon RX 6000 vs RTX 3080, una prima occhiata alle prestazioni

I grandi protagonisti della giornata di ieri sono stati senza dubbio i nuovi processori AMD Ryzen 5000 basati su architettura Zen 3, ma durante la conferenza non sono mancate le sorprese: in chiusura, Lisa Su ha mostrato un’anteprima delle performance delle nuove Radeon RX 6000.

L’immagine mostra le prestazioni in 4K di tre giochi: Gears 5, CoD: Modern Warfare e Borderlands 3. Non sappiamo quale sia il modello preciso di scheda video, ma siamo abbastanza sicuri che si tratti della nuova top di gamma della casa di Sunnyvale.

I risultati ottenuti dalla nuova Radeon RX 6000 sembrano decisamente promettenti: in tutti e tre i titoli infatti la GPU riesce a raggiungere o superare i 60 FPS, risultando quindi una scheda adatta per giocare in Ultra HD, almeno sulla carta. La domanda però sorge spontanea: come si comporta rispetto alla RTX 3080?

Per rispondere abbiamo effettuato dei benchmark, cercando di replicare lo scenario di test di AMD. Non abbiamo informazioni ufficiali in merito alla piattaforma di prova, ma stando ad alcune indiscrezioni sembra che l’azienda abbia usato un Ryzen 9 5900X abbinato a 16GB di RAM DDR4-3200; noi abbiamo usato la nostra classica piattaforma AMD, con CPU Ryzen 9 3900X e 16GB di memoria RAM DDR4-3600.

Per quanto riguarda invece le impostazioni dei giochi, abbiamo utilizzato Directx 12 e preset “Badass” in Borderlands 3, Directx 12 e preset “Ultra” in Gears 5. Diverso il discorso per quanto riguarda Modern Warfare: il preset “Ultra” lascia la tassellatura sull’impostazione “vicino”, ma non sappiamo se AMD abbia deciso di intervenire manualmente impostando anche questa voce al valore massimo (indicato nel gioco come “tutti”). Per questo motivo abbiamo eseguito il nostro test con entrambe le impostazioni attive, ma nel grafico abbiamo inserito il valore ottenuto nel primo dei due casi.

Nei nostri test abbiamo inserito anche la Radeon RX 5700 XT, attuale top di gamma dell’offerta AMD, in modo da valutare anche quanto siano migliorate le performance rispetto alla vecchia generazione. Qui sotto vi lasciamo il grafico con i risultati.

Partiamo dal confronto più interessante, quello tra Radeon RX 6000 e RTX 3080. In Borderlands 3 la differenza è praticamente inesistente, con la nuova Radeon che fa segnare solamente 1 FPS in più rispetto alla top di gamma Nvidia. In Gears 5 il divario si fa leggermente maggiore, con la RTX 3080 che offre prestazioni circa il 5% superiori.

Il gap maggiore lo vediamo in CoD: Modern Warfare: qui la RTX 3080 supera la Radeon RX 6000 di quasi 20 FPS, per una differenza che si attesta sul 19,2%. Impostando la tassellatura su “tutti” la RTX 3080 si ferma a 96,1 FPS, il 9,2% in più rispetto alla nuova Radeon.

Spostando il confronto in casa AMD, vediamo che l’incremento di performance della Radeon RX 6000 rispetto alla RX 5700 XT è decisamente notevole: parliamo del 15,7% in più su Gears 5 (10 FPS), il 45,7% in Modern Warfare (28 FPS) e ben il 96,8% in più su Borderlands 3, con il framerate medio che passa da 31 FPS a 61 FPS.

Tirando le somme, dalle prime informazioni la nuova Radeon RX 6000 sembra promettente, ma non ancora al livello della RTX 3080. C’è comunque da sottolineare che mancano ancora troppi pezzi del puzzle per esprimere un giudizio preliminare: non conosciamo ancora il prezzo della scheda, le prestazioni in Ray Tracing e quelle nei principali tripla A. È indubbio che Lisa Su abbia voluto dare un assaggio delle performance delle Radeon RX 6000 per incuriosire tutti gli appassionati e ci è riuscita: non ci resta che darvi appuntamento il 28 ottobre per scoprire tutte le novità che AMD ha in serbo per le proprie schede video.

Cercate una scheda madre pronta per i nuovi processori Ryzen 5000? Date un’occhiata alla Asus TUF Gaming B550, disponibile in sconto su Amazon!