Case e PC Completi

Raijintek Eris Evo, 20 ventole e due computer in un case gigante

L’Eris Evo di Raijintek è uno di quei case che va ben oltre l’immaginazione. Uno chassis in grado di ospitare due computer, fino a 20 ventole (anche se sembra possano esserne installate di più) e schede grafiche in configurazione Quad-SLI, oppure in configurazione SLI, ma montate verticalmente. 

Soffermandosi sulle immagini, il case sembra di dimensioni abbastanza comuni, fino a quando non si osserva più da vicino e si legge la scheda tecnica: 27 cm di larghezza per oltre 70 cm in altezza e profondità, per una capacità totale di circa 137 litri e poco meno di 22 kg di peso.

All’interno è possibile installare schede madre in formato EEB, E-ATX, ATX e Micro ATX, oppure due schede madre Mini-ITX. Allo stesso modo è possibile installare due alimentatori separati, per l’alimentazione indipendente di ognuno dei sistemi installati. I dissipatori per CPU possono essere alti fino a 170 mm, mentre è possibile installare schede video fino a 512 mm di lunghezza.

Il raffreddamento ad aria però non è l’ideale per questo case, che grazie alla sua configurazione può supportare diversi sistemi di raffreddamento a liquido.

Le parti anteriore e posteriore del case infatti supportano radiatori da 120, 140, 240, 280, 360, 420, 480, 560 e 600 mm, mentre la parte superiore permette d’installare radiatori fino a 480 mm. Se questo non dovesse essere sufficiente, dietro il supporto per la scheda madre è possibile installare altri due radiatori da 360 mm – fino a 30 mm di spessore – per un totale di 2,4 metri di radiatori, sufficienti a raffreddare un’automobile, più che un computer ad alte prestazioni.

La struttura del case è realizzata con alluminio spesso 3 mm e acciaio SPCC da 2 mm, che insieme ai pannelli di vetro temperato da 4 mm portano il case a superare di poco i 21 Kg, al netto dell’hardware installato al suo interno.

Il pannello di I/O anteriore è dotato di quattro USB 3.0, un jack audio HD da 3,5 mm e può essere fissato in diversi punti. Il pannello posteriore al contrario, quello presente sulla scheda madre, non arriva a fuoriuscire dal case a causa del supporto per il radiatore posteriore, quindi il cablaggio richiederà una certa flessibilità e andrà eseguito internamente al case. 

L’Eris Evo di Raijintek non è di certo un case adatto a tutti ma che ben si adatta a condizioni d’uso molto specifiche. Per il momento è disponibile solo su Caseking a un prezzo di circa 350 euro.

Raijintek Eris Evo
Formato scheda madre E-ATX, ATX, Micro-ATX, 2X Mini ITX
Dimensioni (L x W x H): 722 x 269 x 708 mm (137,51 litri)
Materiali Plastica, acciaio, alluminio, vetro
Peso netto 21,8 kg
Porte I / O 4 x USB 3.0, jack audio HD
Alloggiamenti 5 x 3,5″/ 2,5″
Slot di espansione 8
Ventole Anteriore: 3 × 200 mm oppure 4 × 140 mm oppure 5 × 120 mm (opzionale)
Retro: 3 × 200 mm oppure 4 × 140 mm oppure 5 × 120 mm (opzionale)
Top: 4 × 140/120 mm (opzionale)
Paratia destra: 6 × 120 mm (opzionale)
Filtri antipolvere Sì, per l’alimentatore
Compatibilità Altezza dissipatore CPU: 170 mm
Lunghezza GPU: 512 mm
Alimentatore: Senza limiti
Prezzo 350 euro