Memorie

RAM DDR5 a 10.000 MHz? Netac è già al lavoro

La gara per chi riesce a sviluppare il modulo di RAM più veloce sembra farsi sempre più agguerrita. Attualmente il massimo di cui possiamo godere sono gli 8400 MHz delle RAM DDR5 di ultima generazione, che rispetto ai 3600 MHz delle DDR4 rappresentano pur sempre un enorme passo in avanti, ma ciò non vuol dire che non ci si possa spingere oltre e “spremere” ulteriormente queste nuove RAM per raggiungere velocità, almeno al momento, impensabili (ma neanche troppo).

Questo è l’obiettivo che si sono posti nei laboratori di Netac: l’azienda punta infatti a essere la prima a raggiungere una frequenza effettiva di 10.000 MHz, e avrebbe già iniziato a lavorare sulla ricerca e sullo sviluppo dei nuovi moduli dopo aver ricevuto un carico di DRAM DDR5 da parte di Micron qualche giorno fa. Certi che i gamers saranno entusiasti di un aggiornamento del genere, rimane da vedere se tali velocità verranno supportate dal restante hardware che compone la build.

SK Hynix DDR5

Oltre alla questione del supporto, bisognerà anche valutare se l’ulteriore velocità apporterà un beneficio visibile alla nostra esperienza di gioco (generalmente la capacità della RAM influisce maggiormente sulle prestazioni rispetto alla velocità). La palla passa ai timing utilizzati dunque, e il rischio che si corre diventa quello che Netac possa preferire dei timing più elevati (dunque che porterebbero a una maggiore latenza) pur di garantire i 10.000 MHz di frequenza.

Metaforicamente, non sembrano esserci limiti per le nuove DDR5, considerando anche il fatto che lavoreranno insieme ai processori di nuova generazione (Intel Alder Lake e AMD Zen 4) che non abbiamo ancora avuto il piacere di toccare con mano. Restiamo comunque con i piedi per terra riguardo i 10.000 MHz: da un’analisi del numero identificativo delle DRAM utilizzate da Netac (MT60B2G8HB-48B), ciò che si evince è che si tratta di memorie da 16 GB e un transfer rate di 6400 MT/s. Se consideriamo però che Samsung è riuscita a creare un modulo da 512 GB (sebbene riservato alle workstation), possiamo tranquillamente dedurre che c’è ancora un bel po’ di strada da fare per Netac. Attendiamo dunque di toccare con mano i moduli da 10.000 MHz prima di esprimere un giudizio affidabile!

Se siete in procinto di acquistare dei banchi di RAM, vi segnaliamo questi moduli Corsair da 16 GB a un prezzo ottimo su Amazon!