Accessori PC e Gaming

Razer Blackshark V2 Pro Wireless | Recensione

Razer si ripropone nel mercato delle cuffie da gaming con le Blackshark V2 Pro, sostanzialmente una versione Wireless delle Razer Blackshark V2. Questo nuovo modello mantiene le stesse caratteristiche che hanno colpito positivamente nelle prime V2 ed elimina la limitazione del cavo su PC, Mac, Nintendo Switch e PS4. Poter godere dei driver in titanio, dell’audio spaziale THX e di materiali di prima qualità può valere un sovrapprezzo di ben 100 euro, rispetto al modello base, richiesto da Razer? Ecco cosa ne pensiamo, nella nostra recensione.

Contenuto ed estetica

Iniziamo vedendo tutto quello che è incluso nella confezione delle Razer Blackshark V2 Pro. Oltre alle cuffie, troviamo:

  • Un sacchetto nero con lacci verdi
  • Due adesivi con il logo Razer nero e verde
  • Libretto di istruzioni
  • Chiavetta USB per la connessione wireless
  • Cavo AUX con jack da 3.5mm
  • Cavo USB – Micro USB per la ricarica
  • Microfono rimovibile con pop filter rimovibile

Ovviamente la parte più importante sono le cuffie. Le Razer Blackshark V2 Pro mantengono la stessa estetica del modello cablato, optando ancora una volta per una linea semplice, senza eccessi. Le cuffie sono completamente nere, senza un accenno di colore se non il led d’accensione, che indica anche quando la batteria sta per scaricarsi. Sui padiglioni, opachi, è presente il logo lucido di Razer, ma sempre nero: risulta visibile solo tramite riflesso della luce, quindi. Sopra l’archetto, infine, troviamo il nome del brand, inciso. Parliamo quindi di cuffie che non vogliono farsi notare, offrendo comunque una grande qualità.

In termini di materiali, infatti, troviamo della eco-pelle nella parte superiore dell’archetto, ma la parte di appoggio sulla testa e la parte interna dei padiglioni è in tessuto testurizzato molto morbido e che garantisce un’ottima traspirabilità. Il lato esterno dei padiglioni è in plastica rigida, molto resistente. Il padiglione destro è libero, mentre quello sinistro include la manopola per l’audio, l’ingresso per il microfono, per il jack audio e la micro-USB per la ricarica, oltre ovviamente ai tasti per mutare il microfono e per accendere/spegnere le cuffie.

Caratteristiche

Le Razer Blackshark V2 Pro puntano tutto sulla propria natura wireless e, per garantire un audio integro e sempre sincronizzato, sfruttano la connessione da 2.4 GHz, che offre alta velocità e bassa latenza. Per quanto riguarda i driver, troviamo ancora una volta i Razer Triforce in Titanio da 50 mm che, con le proprie tre parti, regolano in modo separato gli alti, i medi e i bassi per un audio chiaro e pulito.

Il microfono Razer Hyperclear è in grado di cancellare il rumore ambientale sia posteriore che laterale, permettendoci di parlare in chat vocale anche in ambienti non completamente silenziosi senza per questo disturbare i nostri compagni di team. Il microfono da 9.9 mm può inoltre essere staccato dalle cuffie.

Noi stessi potremo lavorare in luoghi rumorosi con minimo disturbo grazie all’imbottitura dei padiglioni che offre una cancellazione passiva del rumore. Potremo quindi goderci l’audio spaziale THX a sette direzioni, personalizzabili tramite il software dedicato Razer Synapse.

Razer Synapse

Le Razer Blackshark V2 Pro supportano il software di Razer, Synapse. Tramite questo possiamo gestire l’audio spaziale, impostando specifiche modalità per ogni tipo di utilizzo e anche per specifici programmi, così da avere accesso alla miglior esperienza possibile in base alle nostre esigenze. Possiamo creare impostazioni personalizzate spostando le fonti sonore per tutte e sette le direzioni.

Troviamo tutte le opzioni di equalizzazione e personalizzazione del microfono e dell’audio necessarie. Il programma è semplice da usare e con una grafica piacevolmente essenziale. Dispiace però che il programma non indichi in modo chiaro il livello di carica della batteria: sapere, anche solo in modo indicativo, quanti minuti/ore di utilizzo sono ancora disponibili sarebbe stato comodo.

Con sole tre ore di ricarica, in ogni caso, le cuffie promettono più di 24 ore di utilizzo. Le Razer Blackshark V2 Pro, sempre tramite Synapse, permettono inoltre di impostare un tempo di inattività massimo (compreso tra 15 e 60 minuti) oltre il quale si spengono automaticamente.

Esperienza d’uso

Le Razer Blackshark V2 Pro sono state pensate prima di tutto come cuffie da gaming e in tal senso le abbiamo utilizzate per la maggior parte del tempo. Ovviamente uno dei più grandi punti di forza è l’audio spaziale: nelle nostre prove abbiamo optato per Ghost of Tsushima e Superhot, due giochi che fanno grande uso dell’audio spaziale.

Le cuffie ci hanno permesso di percepire l’ambiente in modo chiaro, sentendo i tuoni in lontananza alle nostre spalle, il rumore del vento e il sibilare delle frecce ai nostri lati, nel titolo di Sucker Punch. Più volte ci siamo resi conto della precisione delle cuffie anche grazie a Superhot, che ci avverte della presenza di nemici fuori dalla nostra visuale con il suono della ricarica dell’arma da fuoco: ogni singola volta, basandoci unicamente sul rumore, ci siamo voltati esattamente nella direzione del nemico. Detto apertamente, con cuffie di qualità inferiore avremmo subito vari game over in più.

Le V2 Pro si comportano bene anche con la musica: i più esigenti, come detto sopra, potranno usare il Synapse per ottimizzare i bassi, medi e alti, avvantaggiandosi dei driver in tre parti. Anche il microfono è ottimo, facilmente posizionabile e la cancellazione del rumore funziona perfettamente: durante le nostre prove le persone in chat non hanno notato rumori di fondo che un normale microfono avrebbe inutilmente captato.

I pulsanti sul padiglione sinistro sono comodi da raggiungere: posizionando indice, medio e anulare sopra il padiglione, il pollice si trova in modo naturale direttamente sopra il pulsante di accensione/spegnimento e quello del microfono. Nel complesso, le cuffie sono molto comode anche sulla lunga durata: pur indossando gli occhiali, non abbiamo riscontrato alcun fastidio; le Razer Blackshark V2 Pro si sono appoggiate saldamente alle orecchie ma senza generare una pressione fastidiosa con le bacchette degli occhiali.

Razer Blackshark V2 Pro

Conclusioni

Le Razer Blackshark V2 Pro riconfermano la qualità del modello con cavo. I materiali utilizzati sono resistenti e comodi, donando anche un aspetto sobrio ed elegante che si adatta a ogni utilizzo. Il punto di forza è sopratutto l’audio spaziale, che dona maggiore profondità alle esperienza videoludiche per le quali queste cuffie sono state pensate.

Anche il microfono si difende bene e per gli usi non professionali risponde a ogni necessità. Il peso sale raggiungendo i 320 g, rispetto ai 262 g del modello con cavo: un +20% che rende le cuffie non troppo pesanti, ma di certo non leggere. Il software dedicato, infine, permette una buona personalizzazione.

Il vero punto debole di queste cuffie è il prezzo. La “semplice” eliminazione del cavo fa lievitare il prezzo fino a 200 euro, una cifra non da poco e difficile da giustificare, nonostante le buone caratteristiche, specialmente quando è possibile acquistare cuffie migliori allo stesso prezzo, come le Corsair Virtuoso.

In conclusione, se siete dei fan sfegatati di Razer e non avete problemi di budget, queste Blackshark V2 Pro Wireless vi renderanno sicuramente felici. Se però volete massimizzare il rapporto qualità prezzo e cercate la miglior cuffia gaming wireless a 200 euro, vi consigliamo di dirigere la vostra attenzione su altri modelli.

Razer Blackshark V2 Pro

Le Razer Blackshark V2 Pro sono il modello wireless delle precedenti V2. Tramite chiavetta USB possono essere connesse a Mac, PC, Nintendo Switch e PS4.


Verdetto

Le Razer Blackshark V2 Pro sono cuffie da gaming di alto livello. I materiali sono di qualità, la cancellazione del rumore efficace e l'audio spaziale esalta il sonoro dei videogiochi più moderni. Il microfono è perfetto per i normali utilizzi da chat. La cuffie soddisfano anche per l'ascolto della musica e il software di personalizzazione, Synapse, permette di personalizzare l'esperienza in modo preciso e rapido. Il vantaggio delle V2 Pro è soprattutto legato alla loro natura wireless e alla compatibilità con PC, Mac, Switch e PS4.

Pro

- Comodità;
- Compatibilità wireless con più piattaforme;
- Ottimo audio spaziale.

Contro

- Prezzo.