Monitor

Configurazione OSD e calibrazione

Pagina 3: Configurazione OSD e calibrazione

L'OSD del Predator X34P è semplice ed efficiente. Può essere richiamato premendo due volte il joystick ed è diviso in sei sottomenu. Come scritto in precedenza non troverete ULMB. Dovrete inoltre entrare nel menu Gaming per impostare l'overclock a 120 Hz.

osd 01

Il menu Picture ha slider base per la luminanza, più uno per la luce blu, Dark Boost per la gamma di fascia bassa e Adaptive Contrast che vi consigliamo di evitare perché offusca in modo evidente i dettagli. Blue Light è utile quando lavorate con schermate bianche per lungo tempo. La temperatura colore più calda impatta meno sugli occhi. Ricordatevi di disattivare l'opzione con giochi e film.

osd 02

Ci sono quattro impostazioni di fabbrica per la gamma (1,9, 2,2, 2,5 e Gaming che è super scura). Queste diciture però non hanno alcun riscontro nella realtà: 2,2 è più vicino a 2,5 e abbiamo dovuto selezionare 1,9 per avere un quasi perfetto tracciamento a 2,4.

Date un'occhiata alle prossime pagine perché quanto abbiamo riscontrato ha un effetto profondo sulla qualità del colore. Le impostazioni scelte da Acer per la temperatura colore (Color Temp) sono quattro e includo una modalità User con slider RGB che partono al centro dell'intervallo.

osd 03

Questo è utile perché impostazioni bilanciate significano maggiore contrasto. Infatti abbiamo abbassato lo slider del Contrasto di dieci click e perso solo un pochino di gamma dinamica. L'X34P include uno slider per la saturazione colore globale e l'opzione 6-axis Color per regolazioni della luminanza e della tonalità. Non abbiamo dovuto cambiare queste impostazioni.

osd 04

Audio offre solamente un controllo del volume che riguarda gli speaker interni e l'uscita da 3,5 mm. Gaming ha un Overdrive a due livelli (oltre a "off"), dei quali l'impostazione migliore è Normal. Extreme produce dell'evidente ghosting che può essere visto scrollando del test in Windows.

Per attivare l'overclock assicuratevi di aver impostato la risoluzione 3440×1440, poi attivatelo. L'X34P si riavvia e i 120 Hz diventano disponibili nel pannello di controllo di Nvidia. Potete variare la quantità di incremento di velocità se lo desiderate. I giocatori di primo pelo apprezzeranno Aim Point, che pone uno tra tre mirini al centro dello schermo.

osd 05

Le impostazioni dell'OSD includono lingua, tempo di spegnimento (fino a 120 secondi) e trasparenza. C'è anche un contatore dei frame che appare nell'angolo superiore destro dello schermo in un piccolo carattere giallo. Il menu System contiene il selettore degli ingressi, opzioni per i tasti di controllo, la modalità sleep per ogni ingresso, l'avvio rapido e le opzioni di alimentazione delle USB. Ambient Light si riferisce ai LED lungo il bordo inferiore del pannello. Possono essere impostati su più livelli di luminosità o spenti. Di default si illuminano di rosso per G-Sync (strana scelta di colore) e bianco per la modalità normale. Potete cambiare il colore e farli funzionare con effetti come respiro e lampeggio se lo desiderate.

osd 06
osd 07

Wide Mode ha solo due impostazioni, 1:1 e Aspect. Nessuno dei due allungherà le immagini a risoluzione più bassa per adattarsi allo schermo. Quando abbiamo provato a visualizzare un modello a 1920×1080 pixel, è stato mostrato con barre ai lati. La schermata finale vi permette di salvare tutte le impostazioni in una di tre modalità gaming. Questa, insieme alla maniglia, è una delle caratteristiche ci piacerebbe vedere in ogni monitor per computer.

osd 08

Calibrazione

L'unica modalità modificabile del Predator X34P è quella User. Fare un cambiamento in qualsiasi altro preset porta automaticamente il monitor in modalità User. Calibrare significa svelare il mistero della gamma.

L'impostazione di default dice 2,2, ma le nostre misurazioni hanno mostrato che era più vicina a 2,5, con un grande calo al 90% della luminosità – un segnale classico di uno slider del contrasto impostato troppo alto. Siamo reticenti a ridurlo con gli schermi IPS perché la loro gamma dinamica è piccola.

Anche con una riduzione da 50 a 40 però ne è andata persa solo una piccola quantità. Cambiare la gamma a 1,9 e fare precise modifiche del bilanciamento agli slider RGB ci ha permesso di ottenere un'accuratezza e una qualità d'immagine senza veri sacrifici. La gamma traccia a 2,4 e il colore è quasi perfetto. Date un'occhiata alle nostre impostazioni se volete impostarle sul vostro Predator X34P.

Impostazioni di calibrazione Acer Predator X34P
Modalità immagine User
Luminosità 200 nits 59
Luminosità 120 nits 28
Luminosità 100 nits 20
Luminosità 80 nits 14
Luminosità 50 nits 4
Contrasto 40
Gamma 1.9
Color Temp User Rosso 48, Green 47, Blu 52