Monitor

Scala di grigi, gamma e colore

Pagina 5: Scala di grigi, gamma e colore

Il Predator X34P offre la stessa accuratezza del colore dell'X34, ma ha un approccio leggermente diverso alla gamma. Lo spiegheremo nella successiva tornata di test qui sotto.

Tracciamento scala di grigi

test 10
test 11

Di fabbrica l'X34P è impostato nella modalità d'immagine Standard. Ogni cambiamento, anche alla luminosità, porta il monitor in modalità User. È disponibile un insieme di controlli di calibrazione completo, incluso un sistema di gestione del colore. Non c'è modalità sRGB, ma non è troppo difficile impostare le cose su D65. Potete scegliere uno dei valori preimpostati che variano in accuratezza da scarso a buono, o regolare gli slider RGB che partono al centro dell'intervallo. Questo permette una regolazione bilanciata che mantiene il contrasto. Abbiamo anche dovuto ridurre lo slider del contrasto da 50 a 40 per eliminare il clipping dei dettagli nelle aree luminose dell'immagine. Le nostre regolazioni portano le prestazioni dell'X34P da medie a eccellenti.

Confronti

test 12
test 13

Il Predator X34P parte a 4,08 dE, che è un po' più basso della media tra i monitor da gioco della sua fascia. È un piccolo passo indietro dall'X34 che non necessita di calibrazione, con solo 1,62 dE. Pensiamo che ne valga la pena, tuttavia, perché il nuovo monitor usa la gamma per ottenere un vantaggio ulteriore.

Risposta gamma

test 14
test 15

Le nostre rilevazioni iniziali mostravano che tutti i preset gamma del Predator X34P lavoravano a un livello più alto di quanto affermato. Il default è 2,2, ma traccia vicino a 2,5. Un controllo di contrasto troppo alto causa un molto clipping da una luminosità dell'80% in poi. Questo problema deve essere risolto e ha un impatto rilevante sulla qualità dell'immagini. Le due soluzioni sono di ridurre il contrasto da 50 a 40 e impostare l'opzione gamma a 1,9. Questo porta a un tracking perfetto a 2,4. È un po' più scuro di quanto preferiremmo rispetto a un pannello IPS, ma in questo caso funziona. È cruciale fare questo cambiamento per avere precisione nella saturazione del colore, come vi mostreremo successivamente.

Confronti

test 16
test 17

Una deviazione di 0,09 nei valori gamma è vicina alla perfezione su qualsiasi schermo. Solo l'Asus XG35V riesce a superare il Predator X34P e di un margine irrisorio. Nel secondo grafico abbiamo calcolato la deviazione dell'X34P da 2,4, mentre gli altri pannello mostrano il gap da 2,2. È chiaro per noi che Acer intende far lavorare questo pannello a un livello gamma più alto del normale, malgrado quanto dicono le diciture nell'OSD. Va bene, fintanto che uno fa le giuste correzioni per bilanciare ogni impostazione.

Color gamut e luminanza

test 18
test 19
test 20

Le impostazioni scorrette di gamma e contrasto emergono nei primi due grafici. I punti saturazione al 100% sono vicini all'obiettivo, il rosso e il verde un pochino oltre e il blu leggermente sotto. Osservate però le misure interne.

La maggior parte sono sovrasaturate e qui è dove troviamo la maggior parte delle informazioni sull'immagine. dato che la misura all'80% è così vicina all'obiettivo del 100%, un sacco di dettaglio verrà perso con immagini luminose. I livelli di luminanza non sono troppo alti, ma potrebbero essere migliori.

Il secondo insieme di grafici è proprio quello che stiamo cercando. Ogni punto è corretto eccetto il rosso al 100% che è leggermente sovrasaturato e il 100% del blu che è ancora sottosaturato. È comunque tutto ok perché la luminanza è stata aumentata per compensare. La parte migliore sono i punti interni, che sono dove dovrebbero essere. Il miglioramento nella qualità d'immagine è facile da vedere.

Confronti

test 21
test 22

I nostri cambiamenti portano l'errore colore medio da 3,67 a 1,16dE. Non sembra molto, specialmente considerando che 3,67 è appena visibile. Quando però passiamo avanti e indietro tra le modalità, la differenza diventa chiara. La calibrazione fa un'enorme differenza e dopo aver usato un monitor regolato correttamente per alcuni giorni, la differenza appare persino maggiore.

Grazie ai rossi e verdi primari sovrasaturati il gamut volume è leggermente sopra il massimo della specifica sRGB con 103,14%. Questa è una buona cosa per gaming e video, dato che ottenete qualcosa in più senza che il tutto diventi innaturale. Potete ridurlo con il controllo di saturazione, ma poi il blu sarà troppo lontano dall'obiettivo. Per le situazioni "color critical", un profilo software è la scelta giusta. Il Predator X34P ha un leggero vantaggio sull'X34 nell'accuratezza del colore generale e nella qualità d'immagine, e questo è ciò che avremmo sperato dato che l'X34P è uscito due anni dopo.