Tom's Hardware Italia
Monitor

Scala di grigi, gamma e colore

Pagina 4: Scala di grigi, gamma e colore
Il PG27UQ include una calibrazione certificata di fabbrica per la sua modalità d’immagine Racing. L’abbiamo misurata, così come la modalità sRGB, prima di calibrare il punto bianco. Tracciamento scala di grigi Se lasciate il PG27UQ alle impostazioni di default, non richiede una calibrazione. Il preset sRGB ha offerto risultati identici alla modalità Racing, quindi non […]

Il PG27UQ include una calibrazione certificata di fabbrica per la sua modalità d’immagine Racing. L’abbiamo misurata, così come la modalità sRGB, prima di calibrare il punto bianco.

Tracciamento scala di grigi

Se lasciate il PG27UQ alle impostazioni di default, non richiede una calibrazione. Il preset sRGB ha offerto risultati identici alla modalità Racing, quindi non l’abbiamo incluso nel grafico. Il tracciamento della scala di grigi in questo caso è stato leggermente blu dal 70 al 100 percento. È un errore appena visibile, che poche persone vedranno – a parte in un modello di test.

La calibrazione ha prodotto prestazioni di livello professionale con tutti i passi di luminosità eccetto due sotto 1dE (linea verde orizzontale). Il PG27UQ è adatto a un uso professionale.

Confronti

Un errore della scala di grigi di 3dE pone il PG27UQ giusto in mezzo al gruppo. È una prestazione media, anche tra i monitor gaming premium. Non avrete bisogno di calibrare, ma c’è del margine per un miglioramento.

Dopo aver calibrato a 200 nits, il PG27UQ è stato battuto solo dall’LG 34WK650. L’errore medio di 0,69 dE, tuttavia, è ancora tra i più bassi registrati su qualsiasi monitor.

Risposta gamma

Le uniche regolazioni gamma disponibili sono cinque preset accuratamente indicati. Siamo rimasti a 2,2 per i nostri test SDR.

Come potete vedere, la calibrazione non fa differenza qui. Il calo al 10% non è visibile nei contenuti reali, né influenza il tracciamento del colore. Si tratta di una prestazione eccellente.

Confronti

Sia i test sull’intervallo di valori della gamma che quelli sulla deviazione media sono stati leggermente viziati da quel calo al 10%, ma non abbiamo rimpianti. Il PG27UQ ha tracciato la luminanza in modo quasi perfetto nelle modalità Racing e sRGB.

Color Gamut e luminanza

Per il contenuto SDR abbiamo misurato il gamut sRGB. Il PG27UQ copre oltre il 90% del color gamut DCI-P3, ma l’abbiamo lasciato ai test HDR, che troverete più avanti.

C’è poco da vedere qui, eccetto un colore e un tracciamento della luminanza accurati. I punti di saturazione sono in target e i livelli di luminanza neutrali, eccetto per un leggero aumento del blu primario. La nostra calibrazione della scala di grigi ha portato l’errore misurato da una media di 1,78 dE a 0,56 dE. Di nuovo, ci troviamo di fronte a un livello di prestazioni professionale che facilmente qualifica lo schermo Asus per operazioni color critical.

Confronti

Non abbiamo misurato molti monitor professionali che possono mostrare un colore così accurato. Il PG27UQ nasce come un monitor da gioco ma potrebbe essere facilmente usato per la post produzione di video. Oltre a un errore medio del colore molto ridotto di 0,56 dE, è riuscito a coprire poco più del 90% di DCI-P3. Nessuno schermo che abbiamo recensito può fare di meglio. Come state per vedere, questo livello di prestazioni si estende alla modalità HDR.