Accessori PC e Gaming

Recensione Cortek MM1, il mouse gaming all’italiana

Cortek MM1

 

Questo mouse gaming pensato in Italia integra un sensore Avago fino a 8200 DPI, dieci tasti e possibilità di salvare la macro. 

71QI2YnAyWL  SL1500


Cortek è un'azienda italiana che commercializza prodotti realizzati in Cina in base alle proprie specifiche. Andiamo a conoscere uno dei suoi mouse di punta, il Cortek MM1.

cortek 1
Clicca per ingrandire

Con un design cyberpunk, il mouse Cortek MM1 si propone sul mercato come una soluzione ad alte prestazioni adatta a destrorsi. Su una solida base in metallo è fissata la scocca in plastica leggera, rivestita con una gommatura piacevole al tatto.

Il design con moduli separati e molle a vista, richiama l'immaginazione dell'utente verso delle regolazioni fisiche che purtroppo non sono state incluse nel progetto e rimangono pura estetica del prodotto.

cortek mm1 1
Clicca per ingrandire
cortek mm1 2
Clicca per ingrandire

Le dimensioni sono di 128 mm in lunghezza (da ridurre a 110 mm usabili per la mano), 76 mm in larghezza e 40 mm in altezza, con un peso di 122 grammi senza cavo USB.

Il cavo USB del mouse è di buona fattura, rivestito con una calza in nylon robusta che, abbinata alla protezione in gomma all'attaccatura del mouse, promette di resistere alle sollecitazioni piú forti, siano esse il continuo trasporto nei LAN Party o semplicemente a degli catti d'ira.

Il sensore installato è l'Avago 9800, un sensore laser a tecnologia VCSEL (Vertical Cavity Surface Emitting Laser) da 8200 DPI. Sebbene molto usato in passato come sensore di fascia alta, ora è stato sostituito da sensori ottici piú avanzati che offrono alti livelli di DPI senza accelerazioni o altre interpolazioni.

cortek mm1 3
Clicca per ingrandire
cortek mm1 4
Clicca per ingrandire

Non manca a completare la visione sci-fi del prodotto l'illuminazione a LED RGB programmabile, che risulta peró sfumata dalle plastiche opache non verniciate, piuttosto che brillante e pulita come su altri prodotti di questa fascia di mercato.

cortek 2
Clicca per ingrandire

La frequenza di aggiornamento di questo mouse arriva a 1000 Hz, ma tramite il software è possibile modificare questo valore nei quattro classici step: 125 Hz – 250 Hz – 500 Hz – 1000 Hz.

I tasti in questo modello sono dieci, comprensivi dei tasti principali, tutti con la possibilitá di associare macro e funzioni tramite il software scaricabile sulla pagina del produttore al seguente indirizzo.

Nel software in dotazione sono presenti numerose macro e funzioni preimpostate per vari usi: multimediali, ufficio, Windows e gaming.

software mm1 1 JPG
Clicca per ingrandire
software mm1 2 JPG
Clicca per ingrandire

Ci complimentiamo con Cortek per il salvataggio dei profili all'interno del mouse e non solamente l'associazione a livello software delle funzioni. Sará possibile con queste macro hardware salvare i propri profili e dimenticarsi completamente del software, senza pensare al PC su cui andrete a usarlo.

software mm1 3 JPG
Clicca per ingrandire
software mm1 4 JPG
Clicca per ingrandire
software mm1 5 JPG
Clicca per ingrandire

Le prestazioni di questo mouse sono buone. In azione il sensore è reattivo e all'altezza delle necessitá di gran parte dei giocatori, ma non è privo di difetti. L'accelerazione si fa notare in alcuni FPS e a livelli competitivi puó inficiare i risultati delle partite.

Molti tasti sono difficili da raggiungere senza modificare l'impugnatura in gioco e specialmente nelle azioni frenetiche i tasti utili risultano essere solamente i principali, piú i due laterali vicini al pollice.

Durante test specifici sulla risposta del mouse e sul puntamento del sensore è risultata a tratti inadeguata l'elaborazione dei dati a 1000 Hz; consigliamo quindi l'uso del mouse impostato a 500 Hz per una risposta piú omogenea senza picchi di lag.

bonus
Clicca per ingrandire

Il mouse ha vari punti di forza: un cavo USB curato nei materiali e nella resistenza; macro hardware che non necessitano di software installato per funzionare; una solida base in metallo, mantenendo al contempo un peso inferiore ad altri prodotti simili; un sensore che, tolti alcuni limiti comuni a qualsiasi marchio e modello progettato con questo Avago di fascia alta, risulta essere performante nel gioco di tutti i giorni.

71QI2YnAyWL  SL1500
Clicca per ingrandire

Il prezzo di mercato di 42 euro risulta leggermente alto in relazione alle plastiche di cui si compone e la qualitá dell'assemblaggio. Il design a moduli separati non è funzionale a una migliore ergonomia e l'illuminazione è migliorabile. Consiglio inoltre l'uso di mousepad semirigidi o rigidi per contrastare la possibilitá di danni ai tessuti da parte della piastra metallica alla base del mouse.

Poco sopra la fascia di mercato in cui si colloca il Cortek MM1 si possono trovare mouse usati dai professionisti nell'eSports, prodotti dal sensore collaudato e dai materiali ben assemblati.

Speriamo dunque che l'azienda possa migliorare le (non enormi) pecche di questo modello per affrontare piú combattiva il denso mercato delle periferiche gaming. La base c'è.

CORTEK MM1 Mouse CORTEK MM1 Mouse