Software

Recensione di Malwarebytes Anti-Malware Free 2014

Malwarebytes Anti-Malware

 

Tutti quelli che hanno un PC Windows usano un qualche software di protezione, nella maggior parte dei casi un programma gratuito. Le possibilità sono moltissime, e per questo Malwarebytes Anti-Malware Free cerca di distinguersi con un prodotto diverso dal solito. Il produttore spiega che non cerca di competere con i soliti antivirus, ma piuttosto di concentrarsi sull'individuazione delle minacce più recenti che sfuggono agli altri. 

Kaspersky Lab Anti-Virus 2015 Kaspersky Lab Anti-Virus 2015
Kaspersky Lab Internet Security 2015 Kaspersky Lab Internet Security 2015

Ecco perché Malwarebytes Anti-Malware Free non andrebbe usato come unico programma di sicurezza, ma piuttosto come complemento di un software più solido e completo. 

Installazione e interfaccia

Installare Malwarebytes Anti-Malware Free è semplice, basta premere il pulsante "scarica la versione gratuita" sul sito del produttore per finire sulla pagina specifica. È già meglio di quanto facciano alcuni concorrenti, che ci rimandano al sito dei loro partner per scaricare il file.

Dopo aver scaricato il file basta come sempre un doppio click per avviare l'installazione. Bisogna però fare attenzione perché nella parte finale il programma prova ad attivare la versione di prova di Malwarebytes Anti-Malware Premium. Non è una cosa negativa a priori, ma per installare la versione gratuita bisogna deselezionare la casella. 

L'interfaccia principale di Malwarebytes Anti-Malware Free – la pagida di Controllo – mostra una serie di barre orizzontali, ognuna delle quali contiene un diverso tipo d'informazione. In alto ci sono le schede con le funzioni principali: Controllo, Scansione, Opzioni e Cronologia. Alla fine di questa barra ci sono due link che propongono di attivare Malwarebytes e di aggiornare alla versione Premium, che costa circa 23 euro l'anno. 

Sotto alla barra delle schede ce n'è un'altra più grande e visibile: colorata di un verde brillante, ci dice che il computer è al sicuro. Se è gialla invece bisogna controllare qualcosa, mentre se è rossa significa che è stato individuato del malware o dei programmi indesiderati. 

Ancora più in basso ci sono quattro barre più sottili che indicano lo stato della licenza, la versione del database, il progresso della scansione e la protezione in tempo reale. La prima e l'ultima non servono all'utente che sceglie al versione gratuita però. 

A sinistra in basso c'è spazio per la pubblicità dei prodotti Malwarebytes, mentre a destra c'è il pulsante Scan Now per avviare la scansione del sistema.

Quando si clicca Scan Now, Malwarebytes verifica l'aggiornamento del database e chiede di aggiornarlo se necessario. Nel nostro test il programma ci ha avvisato che era necessario un aggiornamento, anche se la Dashboard non lo evidenziava. 

In generale l'interfaccia è molto colorata e semplice da capire. Ci è piaciuta l'impostazione orizzontale delle barre e le semplici spiegazioni fornite dal programma. 

Funzioni e strumenti

A differenza della versione Premium, Malwarebytes Anti-Malware Free non ci permette di programmare le scansioni. Bisognerà aprire il programma e premere personalmente il pulsante, ogni volta che si vuole controllare il sistema alla ricerca di malware. 

Dopo una scansione Malwarebytes Anti-Malware Free ci mostra una lista degli elementi sospetti e ci chiede se vogliamo isolarli mettendoli in quarantena, ignorarli solo per questa volta oppure aggiungerli a una lista di file che saranno esclusi dai futuri controlli. 

La scelta più probabile è la quarantena. Ma chi decide che un certo file non è pericoloso avrà sempre la possibilità di cambiare idea: basterà accedere alla scheda Cronologia e modificare le voci che c'interessano. È anche possibile esaminare i file in quarantena ed eliminare definitivamente quelli che sono senz'altro pericolosi

Malwarebytes Anti-Malware Free ha molte impostazioni aggiuntive raccolte nella scheda Opzioni. Non tutte però sono davvero disponibili, e servono più che altro a farci capire cosa ci perdiamo se non compriamo la versione premium. 

Malwarebytes Anti-Malware Free non ha la possibilità di eseguire una scansione veloce, né gestisce gli aggiornamenti in modo automatico. Ci sono però alcuni strumenti interessanti accessibili dal sito di Malwarebytes, utilizzabili in abbinamento a Malwarebytes Anti-Malware Free. 

Il nostro strumento favorito è senz'altro Chameleon, una contromisura contro quei malware che tentano di disabilitare l'antivirus per restare nascosti. Chameleon sostanzialmente traveste Malwarebytes Anti-Malware Free in modo che questi programmi non riescano a trovarlo. 

C'è poi lo strumento Anti-Exploit, che cerca d'individuare gli attacchi che raggiungono il computer grazie a difetti nel software installato piuttosto che in forma di virus o trojan. Malwarebytes StartUpLite invece ci aiuta a rendere più veloce l'avvio del computer, mentre Malwarebytes FileASSASSIN serve a cancellare ed eliminare file a cui non si riesce ad accedere, come quando Windows ci dice che un altro programma li sta usando – a volte un errore che si risolve solo riavviando il computer. Simile a quest'ultimo strumento, poi, c'è RegASSASSIN: il suo scopo è eliminare voci di registro specifiche, come quelle usate da alcuni malware particolarmente avanzati. 

Prestazioni di sicurezza

Normalmente prendiamo come riferimento i risultati di AV-TEST di aprile 2014, che testa praticamente tutti gli antivirus in circolazione.

Malwarebytes tuttavia non dà i propri prodotti ad AV-TEST. La società dice che Malwarebytes Anti-Malware, tanto la versione gratuita quanto quella premium, non punta ad essere un antivirus completo – e quindi non ha senso metterlo a confronto con tali programmi. I portavoce dell'azienda sottolineano che Malwarebytes Anti-Malware si concentra sopratuttto sulle minacce più recenti e su quelle più subdole, che generalmente sfuggono agli altri antivirus. 

RISULTATI AV-TEST  APRILE 2014 Zero-Day Malware Detection (%) Widespread Malware Detection (%)
Avast Free Antivirus 94 99
Avira Internet Security 100 100
AVG Antivirus Free 96 99
Windows Defender 68 79
Malwarebytes Anti-Malware N/A N/A
Industry Average 94 98

Non sappiamo quindi come questo software si possa confrontare con gli altri che abbiamo testato. Sappiamo però che, a differenza degli altri, Malwarebytes Anti-Malware Free non è una protezione in tempo reale. È uno strumento pensato per rimuovere malware, adware e altri elementi indesiderati dopo che sono stati installati. 

Tra gli aspetti positivi va segnalato il fatto che Malwarebytes Anti-Malware Free può individuare i rootkit, software che generalmente si nascondono molto bene nelle profondità di Windows, e che si avviano insieme al sistema operativo. Questa funzione però non è attivata di default: bisognerà andare in impostazioni, selezionare "Rilevamento e Protezione" e poi (attivare) "Ricerca Rootkits". 

La versione 2014 di Malwarebytes Anti-Malware Free ha inoltre la possibilità d'individuare plugin per browser potenzialmente pericolosi, per Chrome e Firefox. In passato questo strumento esaminava solo Internet Explorer.

Possiamo quindi dire che Malwarebytes Anti-Malware Free è uno strumento interessante da aggiungere a quelli che già usiamo abitualmente, ed è soprattutto una valida rete di sicurezza per tutti quei casi in cui gli altri prodotti non riescono a proteggerci con efficacia. Per questo andrebbe usato solo in abbinamento a un altro prodotto.

Impatto sulle prestazioni

In un mondo ideale l'antivirus esamina il computer senza farsi minimamente notare e ci avvisa se trova un problema, ma in realtà la scansione rallenta sempre il PC – almeno un pochino. Testiamo questo aspetto per capire qual è l'antivirus più leggero.

Per il test di PCMark7 abbiamo usato un Acer Aspire E1, il cui punteggio di riferimento è 2.105. Abbiamo eseguito di nuovo il test mentre girava una scansione di Malwarebytes Anti-Malware Free, e il punteggio è calato a 1.905 punti. L'impatto quindi è molto basso, posizionando questo antivirus al secondo posto.

Con tutti gli antivirus abbiamo fatto anche un altro test di prestazioni, usando OpenOffice. In questo caso il nostro Acer Aspire E1 è capace di correlare 20.000 nomi e indirizzi in 4 minuti, come valore di base. Con la scansione di Malwarebytes Anti-Malware Free attiva il tempo sale a 12:02. Anche in questo caso un secondo posto. 

In termini reali, Malwarebytes probabilmente non si noterà nemmeno quanto a impatto sulle prestazioni – come tanti altri antivirus – se si usa un computer recente con un buon processore e abbastanza RAM. 

  PCMark7 Quick Scan PCMark7 Full Scan Custom Test Quick Scan Custom Test Full Scan
Avast Free Antivirus 1746 1664 9:28.0 9:06.00
Avira Free Antivirus 1877 1588 8:33:00 22:02:00
AVG Antivirus Free NA 2058 NA 8:58.00
Windows Defender 2145 1677 5:00 10:30.00
Malwarebytes Anti-Malware NA 1905 NA 12:02.00

Conclusioni

Malwarebytes Anti-Malware Free non è progettato per essere il nostro unico antivirus né quello principale, ma piuttosto come "rinforzo" a un altro programma AV. Può esaminare il PC ed eliminare le minacce più recenti e pericolose, in teoria meglio di altri, e la sua funzione Chameleon ci è piaciuta davvero molto.  

Kaspersky Lab Anti-Virus 2015 Kaspersky Lab Anti-Virus 2015
Kaspersky Lab Internet Security 2015 Kaspersky Lab Internet Security 2015