Tom's Hardware Italia
Computer Portatili

Prestazioni

Pagina 2: Prestazioni
HP ZBook Studio G3 è una workstation grafica sottile e leggera per la categoria, con CPU Xeon in dotazione e uno chassis decisamente lussuoso.

Calore e autonomia

I componenti all'interno della base sprigionano un bel po' di calore. Dopo avere riprodotto un video Full HD in streaming per 15 minuti abbiamo registrato sul fondo una temperatura di 37,7 gradi, che supera la nostra soglia convenzionale di comfort, fissata a 35 gradi. Sul touchpad la temperatura è arrivata al massimo a 26,6 gradi, mentre al centro della tastiera è di 29,4 gradi.

 

L'autonomia dello ZBook Studio G3 non si allontana di molto dai concorrenti diretti. Nel test di navigazione web via Wi-Fi con luminosità dello schermo impostata a 100 candele la batteria ha retto per 5 ore e 8 minuti, rispetto alle 5 ore e 34 minuti della Precision 5510 e alle 5 ore e 53 minuti del ThinkPad P70. L'unico a fare sensibilmente meglio è stato il MacBook Pro da 15 pollici, con 9 ore e 8 minuti.

 

Prestazioni generali

La configurazione che abbiamo ricevuto in prova comprende un processore Intel Xeon E3-1505M v5, affiancato da 32 GB di memoria RAM e unità di archiviazione SSD da 512 GB: abbastanza per fare di questo prodotto uno dei portatili più veloci che abbiamo mai testato.

 
 

Nella prova d'uso non abbiamo notato alcun rallentamento passando da una gara di Asphalt 8 a un paio di dozzine di tab aperte in Chrome, mentre in background era in riproduzione un video Full HD e Spotify in streaming. Per cercare di farlo cedere abbiamo anche sommato una scansione antivirus completa ma senza risultato.

 

L'impressione positiva si ritrova poi nei test: con Geekbench 3 abbiamo registrato 14.276 punti, che superano i 13.158 punti del ThinkPad P70, ma non sono sufficienti per dare la polvere alla Precision 5510 (14.316 punti), entrambi equipaggiati con Xeon E3-150M-v5.

 
 

L'unità di archiviazione SSD è veloce ma non si aggiudica il primato: per duplicare 4,97 GB di file multimediali misti ha impiegato 10 secondi, che equivale a un transfer rate di 509 MBps. Concorrenti quali il MacBook Pro, la Precision 5510 e il ThinkPad P70 sono stati più veloci.

Prestazioni grafiche

Quella in test è una workstation grafica, non una gaming machine. Il lavoro a cui è destinata è la progettazione, per questo la dotazione grafica si basa sul chip grafico Nvidia Quadro M1000M con 4 GB di memoria dedicata.

 

Il benchmark sintetico 3DMark Ice Storm Unlimited, che è solo un'indicazione per capire le potenzialità, ha registrato 119.734 punti, superando la Dell Precision 5510 (117.636 punti) ma classificandosi dietro al Lenovo ThinkPad P70 (144.030 punti) che però era equipaggiato con la più potente Quadro M4000M.