Storage

Prestazioni sequenziali

Pagina 4: Prestazioni sequenziali

Prestazioni in lettura sequenziale

prestazioni ssd 750 01

prestazioni ssd 750 02

​Le nostre misure prestazionali con una queue depth pari a due sono ingannevoli. Abbiamo osservato maggiori prestazioni con un test isolato, ma il nostro script continuava a prendere prestazioni con una queue depth di uno. Entrambi i test sono stati effettuati dopo un precondizionamento.

Il nostro script automatizzato, tuttavia, usa sfrutta meglio il precondizionamento rispetto al test isolato. Abbiamo mantenuto il numero pesantemente condizionato dato che si tratta del modo in cui sono stati testati gli altri prodotti in classifica.

Osservando le letture sequenziali tra le queue depth, l'SSD Intel 750 da 1,2 TB raggiunge le prestazioni del Samsung SM951 da 512 GB a una queue depth di quattro e poi stacca la concorrenza. Fate particolare attenzione alle prestazioni sequenziali alte, in quanto le queue depth salgono. Intel indica 2400 MB/s per l'SSD 750 e abbiamo misurato all'incirca 2700 MB/s sulla nostra ASRock Z97 Extreme 6.

Spesso sentite che la vostra situazione potrebbe essere diversa quando si tratta di componenti di classe enthusiast, e questo è particolarmente vero in questo caso. Alcuni slot PCIe 3.0 che abbiamo testato permettevano solo 800 MB/s nel nostro test in lettura sequenziale. L'hardware a supporto, insieme allo slot in cui inserite l'SSD, ha un impatto sulle prestazioni.

Per vedere quanta velocità ci può offrire l'SSD 750 da 1,2 TB abbiamo effettuato test con quattro worker a una queue depth di uno (QD4). Questo benchmark non rappresenta un tipico carico da power user, ma alcuni software professionali potrebbero tassare il sottosistema di archiviazione in questo modo. Siamo riusciti a raggiungere quasi 2200 MB/s con un carico in lettura sequenziale.

Prestazioni in scrittura sequenziale

prestazioni ssd 750 03

prestazioni ssd 750 04

Il condizionamento colpisce ancora anche se questa volta impatta sull'SM951 da 512 GB. Spesso leggiamo commenti di appassionati che mettono in dubbio le prestazioni degli SSD. Il carico di lavoro effettuato prima del test – in alcuni casi persino ore prima – può incidere sulle prestazioni per lunghi periodi di tempo.

Le specifiche di Intel riportano che l'SSD 750 può fornire scritture sequenziali fino a 1200 MB/s. Abbiamo misurato prestazioni in scrittura fino a 1350 MB/s, e con una queue depth di due il drive raggiunge quasi 1300 MB/s. Questo test è stato effettuato usando un singolo worker: prestazioni maggiori sono possibili con un carico in grado di raggiungerle.

Prestazioni in lettura casuale

prestazioni ssd 750 05

prestazioni ssd 750 06

prestazioni ssd 750 07

Il nostro carico in lettura casuale non è abbastanza pesante da permettere a Intel di raggiungere 450.000 IOPS in lettura, ma siamo sicuri che il vostro carico non raggiunga 440.000 IOPS. Siamo stati in grado di raggiungere le prestazioni indicate da Intel con un test modificato.

L'SSD 750 da 1,2 TB fornisce prestazioni in lettura casuale superiori a 10.000 IOPS con una queue depth di uno e le prestazioni scalano bene con l'intensificarsi del carico di lavoro. Una volta che il drive raggiunge una profondità di coda pari a 16, non c'è altro prodotto client che può avvicinarlo.

Prestazioni in scrittura casuale

prestazioni ssd 750 08

prestazioni ssd 750 09

prestazioni ssd 750 10

L'SSD 750 da 1,2 TB fornisce prestazioni in scrittura casuale eccezionali a tutte le queue depth. È superiore a qualsiasi altro SSD client.